Omicidio nella zona rossa a Fondi: arresto non convalidato ma il pakistano resta in carcere

FONDI – Resta in carcere il pakistano di 44 anni ritenuto il responsabile dell’aggressione che lunedì mattina ha provocato la morte di Emilio Maggiacomo, il contadino di 69 anni ucciso in maniera davvero efferata – e lo ha confermato la lunghissima autopsia svolta mercoledì pomeriggio presso il cimitero di Fondi dal medico legale Alessandro Mariani […]

Continua a leggere

Clan e politica, Gina Cetrone rimane in carcere

LATINA – Devono rimanere in carcere l’ex consigliera regionale del Pdl Gina Cetrone, l’ex marito Umberto Pagliaroli, Armando Di Silvio e i due figli Gianluca e Samuele. Lo ha deciso il Tribunale del Riesame respingendo i ricorsi presentati dal collegio difensivo dei cinque indagati arrestati nell’ambito dell’operazione ‘Scheggia’ con le accuse, a vario titolo, di […]

Continua a leggere

Ventotene / Silvia Costa commissario straordinario per recupero ex carcere di Santo Stefano [VIDEO]

VENTOTENE – Appena si insedierà, chiederà una proroga di almeno due anni per aprire il cantiere. Una corsa contro il tempo per non perdere uno dei più importanti finanziamenti dello Stato a favore della provincia di Latina attende Silvia Costa, una degli esponenti più autorevoli a livello nazionale del Partito Democratico, 71 anni di Firenze, […]

Continua a leggere

Minturno / Riciclaggio con il caseificio: l’interrogatorio di garanzia

MINTURNO – Si è avvalso della facoltà di non rispondere Mario Fazzone, l’imprenditore di 44 anni di Scauri, originario di Capua, destinatario di una pesante ordinanza di custodia cautelare che, richiesta dal sostituto procuratore Roberto Nomi Bulgarini, è stata emessa dal Gip del Tribunale di Cassino Salvatore Scalera nell’ambito dell’operazione “Black Queen” della Guardia di […]

Continua a leggere

Ventotene / Crollo del deposito-cisterna sull’isola di Santo Stefano

VENTOTENE – Continua, inesorabile, il degrado del carcere borbonico sull’isolotto di Santo Stefano a Ventotene. Le abbondanti piogge degli ultimi giorni ma anche una cinquantennale situazione di incuria e di abbandono sono le cause del crollo che l’altra notte ha interessato quella che un tempo era il deposito-cisterna che alimentava lo storico penitenziario in cui […]

Continua a leggere