Gaeta / Palestra sequestrata, il sit in di protesta degli studenti del Liceo Fermi

GAETA – La palestra, appaltata dall’amministrazione provinciale, è finita dritta dritta nel nuovo filone dell’inchiesta degli appalti pilotati di “Tiberio 2” . E’ stata realizzata quattro anni fa ma è desolatamente chiusa. Per questo motivo gli studenti del liceo scientifico “Enrico Fermi” di Gaeta, stanchi di attendere, sono scesi in strada ieri mattina e hanno effettuato […]

Continua a leggere

Formia / Giornata Internazionale degli Studenti: oltre mille giovani in corteo

FORMIA – Affollatissima manifestazione ieri mattina a Formia in occasione della Giornata Internazionale degli Studenti. Circa un migliaio di studenti provenienti da tutto il comprensorio (l’Istituto Fermi e l’Istituto Nautico Caboto da Gaeta; i Licei Cicerone e Pollione, l’Istituto Geometri Tallini e l’Istituto Alberghiero Celletti da Formia; il Liceo Alberti da Minturno) si sono radunati in […]

Continua a leggere

Formia / “Mai più fascismi”, la manifestazione dell’Anpi in Piazza di Vittoria

FORMIA – La Sezione di Formia ha organizzato una manifestazione per  sabato 3 febbraio in Piazza della Vittoria dalle ore 17, con la quale si chiede la convocazione della cittadinanza e delle forze democratiche antifasciste a sostegno della campagna nazionale “Mai più Fascismi”. “In un momento storico in cui nel nostro Paese e in tutta Europa […]

Continua a leggere

Formia / Cittadini infuriati manifestano allo sportello di Acqualatina

FORMIA – A differenza delle prime due manifestazioni di protesta culminate con il blocco della strada Litoranea e di alcune arterie del centro urbano con tanto di tafferugli finali, non erano così numerosi i cittadini di Formia che hanno esternato i loro disagi legati all’emergenza idrica davanti lo sportello cittadino di Acqualatina in via Olivastro […]

Continua a leggere

Emergenza idrica, Pernarella (M5S): “Stato di calamità non risolve, commissariare gli ATO” (video)

GAETA – “Zingaretti, come sempre quando c’è un’emergenza, fa il possibile per scaricare le responsabilità dalla Regione, ora che il Lazio affronta il problema della poca disponibilità idrica, invece di mettere davanti ai propri doveri i gestori idrici che non hanno realizzato la necessaria manutenzione delle reti, preferisce dichiarare lo stato di calamità naturale e […]

Continua a leggere