Poste Italiane, i migliori uffici della provincia di Latina sono Formia e Minturno

Poste Italiane, i migliori uffici della provincia di Latina sono Formia e Minturno

LATINA – Gli uffici postali di Formia e Minturno sono i migliori della provincia di Latina per qualità del servizio, attenzione al cliente e affidabilità. E’ quanto emerso dall’incontro annuale dell’Area Centro di Poste Italiane, nel corso del quale vengono premiati gli uffici postali che raggiungono le migliori performance.

Tra i circa 1.800 uffici postali operativi nelle tre regioni dell’Area (Abruzzo, Lazio e Sardegna), gli uffici postali di Formia e Minturno si sono classificati al primo posto, nelle categorie di uffici a medio e basso traffico di clientela, per la quantità di risparmio postale raccolto nel corso del 2014, mentre l’ufficio di Sabaudia ha raccolto un onorevole terzo posto tra gli uffici a basso traffico.

Ottimo piazzamento anche per l’ufficio postale di Aprilia Centro, terzo per la quantità di prestiti Special Cash erogati sulle carte PostePay.

Questi dati confermano la propensione dei cittadini della provincia ad orientarsi verso il risparmio postale con prodotti a medio-lungo termine.

Dall’analisi dei Buoni Fruttiferi Postali sottoscritti nei primi tre mesi del 2015, infatti, risultano particolarmente apprezzati i “BFP 3×4”, con interessi calcolati al completamento di ogni triennio fino a dodici anni, che nelle loro versioni classica, “Fedeltà” (dedicata ai titolari di buoni scaduti e reinvestiti) e “RisparmiNuovi” (per i risparmiatori che desiderano investire nuova liquidità), raccolgono circa il 42% del totale dei Buoni Fruttiferi Postali sottoscritti in tutta la provincia di Latina.

A seguire, con il 18%, i buoni “Indicizzati all’inflazione” con durata massima di dieci anni, i buoni “Ordinari” (11%), investimento di lungo periodo a tasso crescente e con durata massima di venti anni e i buoni “Dedicati ai minori” (5%), studiati per offrire ai ragazzi, al compimento del 18° anno di età, l’opportunità di realizzare un progetto o un sogno nel cassetto.

Durante la giornata, che ha visto la partecipazione di circa 500 sportellisti provenienti dalle tre regioni, la responsabile dell’Area Centro Tiziana Morandi ha illustrato, riprendendo le parole dell’AD Francesco Caio, il Nuovo Piano Industriale 2020, sottolineando le sfide e le opportunità che Poste Italiane deve raccogliere: innovazione, semplificazione, accompagnare le famiglie e la Pubblica Amministrazione verso la nuova economia digitale.

“I risultati, conseguiti non solo dagli uffici postali premiati ma da tutti i 1.800 uffici postali operativi nell’Area Centro – ha spiegato Tiziana Morandi – dimostrano che Poste Italiane, anche grazie alla sua capillarità, resta la cassaforte sicura dei risparmi degli italiani. Tali risultati sono stati ottenuti grazie alla grande qualità del lavoro svolto e alla capacità di porre sempre il cliente al centro dei nostri interessi per rispondere al meglio ad ogni sua esigenza. Il particolare successo nella raccolta risparmio conferma il ruolo fondamentale che Poste Italiane gioca sul territorio e nelle scelte dei risparmiatori”.

 

Segui Temporeale Quotidiano su Facebook, Twitter e Google+ per essere sempre aggiornato
Google+