Formia / Il Comune cerca un nuovo segretario generale

Formia / Il Comune cerca un nuovo segretario generale

FORMIA – A.A.A. segretario comunale cercasi. Ultimi giorni di lavoro al comune di Formia per la segretaria generale Rita Riccio che da lunedì prossimo assumerà l’analogo incarico presso il comune di Cassino. Il commissario Prefettizio Maurizio Valiante ha formalizzato, infatti, presso l’albo nazionale dei segretari comunali e provinciali la richiesta di poter nominare il sostituto della dottoressa Riccio sulla scorta delle candidature che dovranno essere presentate, naturalmente con i rispettivi curricula vitae, entro e non il 19 gennaio. La partenza della Riccio era stata preannunciata dall’interessata al commissario Prefettizio al quale aveva prospettato di rimanere, seppur part time, al suo posto. La risposta dell’alto funzionario del Viminale è stata chiara: ho bisogno di un segretario comunale a tempo pieno. E così, in attesa della nomina del successore della dottoressa Riccio, la segreteria generale del comune di Formia sarà affidata all’attuale vice-segretario e dirigente dell’avvocatura interna Domenico Di Russo, lo stesso funzionario che ha sostituito (benissimo) per sei lunghi mesi la prima segretaria scelta dal rieletto sindaco Bartolomeo nel 2014, la dottoressa Anna Lecora.

La procedura di nomina promossa dall’albo nazionale dei segretari è stata commentata favorevolmente dagli ex gruppi consiliari dei “Centristi per Formia” e di “Idea Domani” che proprio la scorsa settimana avevano incontrato l’avvocato Valiante: “Il commissario Prefettizio è stato di parola – hanno commentato i consiglieri Antonio Di Rocco e Pasquale Cardillo Cupo – E ci sembra che abbia avuto il modo ed il tempo di leggere un nostro dossier di 14 pagine su alcune presunte anomalie procedurali verificatosi al comune di Formia negli ultimi tempi relativamente alla gestione della Formia rifiuti zero, alla mancata recezione delle segnalazioni (continue) del controllo analogo del comune e, in conclusione, alla gestione del personale e, soprattutto, delle ultime prove concorsuali”.

Quella “D3” , per esempio, per l’incarico di funzionario amministrativo si era conclusa con le prove orali due giorni prima che diventassero irrevocabili le dimissioni del sindaco Sandro Bartolomeo e l’alta dirigente di Pietra Vairano (la segretaria generale Rita Riccio, ndr) era la presidente della commissione selezionatrice.

Saverio Forte

Usa Facebook per lasciare un commento

commenti

Segui Temporeale Quotidiano su Facebook, Twitter e Google+ per essere sempre aggiornato
Google+