I migliori violoncellisti al mondo si sfidano a Fondi dal 13 al 19 febbraio

I migliori violoncellisti al mondo si sfidano a Fondi dal 13 al 19 febbraio

FONDI –  Sarà ancora una volta la musica classica a far conoscere la città di Fondi (LT) in tutto il mondo. Dal 13 al 19 febbraio, nella splendida cornice di Palazzo Caetani, si terrà infatti la I edizione dell’Italian International Cello competition che vedrà i migliori violoncellisti in circolazione sfidarsi a suon di virtuosismi per contendersi il prestigioso titolo. Ben 48 gli iscritti al concorso che saranno giudicati dai migliori insegnanti e suonatori dello strumento al mondo. La giuria, presieduta dallo statunite
nse Michael Flaksman, è infatti composta da Tapalin Charoensook (Thailandia), Kalin IvanKalin Ivanov bulgariaov (Bulgaria), James Tennant (Nuova Zelanda) e dal talento italiano Roberto Trainini, tutti docenti universitari.
Valorizzare uno strumento di nicchia
Perché il violoncello? «Al livello internazionale – ha spiegato il direttore artistico Gabriele Pezone – ci sono pochissimi concorsi dedicati a questo strumento. In Italia ce n’è soltanto uno, quello organizzato dall’Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai di Torino, ed è molto prestigioso. L’Italia, inoltre, è la patria della liuteria e, pensando anche alle edizioni future, scegliere uno strumento ad arco permette di creare delle forti connessioni anche con i produttori di strumenti musicali». Il format ideato, insomma, è destinato a diventare un unicum al livello internazionale con l’effetto, tra gli altri, di incrementare la presenza del turismo culturale a Fondi e di produrre un forte effetto destagionalizzante.

Musica classica e turismo
Il concorso sarà strutturato in tre round: fase eliminatoria (per violoncello solo), semifinale (violoncello e pianoforte) e finale con la partecipazione dell’Orchestra da Camera “Città di Fondi”. «Roberto TraininiQuando un concorrente prende parte al concorso – spiega ancora il direttore artistico strizzando l’ocjames tennant - New zealandchio al settore alberghiero – non ha modo di sapere se verrà scartato nella fase eliminatoria oppure arriverà in finale. Questo significa che tutti gli iscritti prenoteranno pensando di rimanere fino alla fine e, dunque, almeno una settimana. Molti sono giovani e stranieri, persino di altri continenti, questo vuol dire che verranno accompagnati dai loro genitori». Proprio per gestire al meglio la mole di presenze in arrivo il concorso ha stretto una sinergia con le associazioni B&B e dei ristoratori della città. «Abbiamo sposato l’iniziativa – ha dichiarato al proposito il presidente dell’Ascom di Fondi Enzo Di Lucia – per dare un contributo fattivo alla destagionalizzazione del turismo. Le due associazioni con le quali il concorso ha stretto una sinergia, del resto, fanno parte di ConfCommercio Lazio sud che ha patrocinato l’evento».

PrFlaksmanemi e finalissima

Il primo classificato vincerà una borsa di studio di 4.000 euro olt
Tapalin Charoensook - Thailandia)re a una serie di concerti pagati in diverse nazioni del mondo (ambita, in particolare, la possibilità che verrà data al vincitore di esibirsi da solista con la Thailand Philharmonic Orchestra); il secondo e il terzo riceveranno invece borse da duemila e mille euro l’una. La finale del concorso si terrà domenica 19 febbraio alle ore 18:30 presso Palazzo Caetani e vedrà esibirsi i sei finalisti in un maestoso concerto; ad accompagnarli ci sarà l’Orchestra da Camera “Città di Fondi” diretta per l’occasione dal direttore polacco Dariusz Mikulski. Il concerto è inserito nell’ambito della VI edizione del Fondi Music Festival. La manifestazione, organizzata dall’Associazione musicale “Ferruccio Busoni” in collaborazione con il Lions Club di Fondi, gode del patrocinio istituzionale del Comune di Fondi, del Parco Naturale dei Monti Ausoni e Lago di Fondi, della Banca Popolare di Fondi ed ha il supporto logistico dell’Associazione Fondi Turismo.

Usa Facebook per lasciare un commento

commenti

Segui Temporeale Quotidiano su Facebook, Twitter e Google+ per essere sempre aggiornato
Google+