Pico / La gioia della comunità dopo l’udienza con il Papa

Pico / La gioia della comunità dopo l’udienza con il Papa

PICO – Un evento straordinario per l’intera comunità di Pico. Mercoledì 24 febbraio le persone diversamente abili del paese, i loro accompagnatori, i rappresentanti delle associazioni di volontariato operanti sul territorio, il sindaco Ornella Carnevale e il consigliere delegato ai servizi sociali Anna Cicerani, insieme al parroco Emanuele Secondi, accompagnati dal comandante dei vigili, hanno incontrato Papa Francesco. Un’emozione unica che ha accomunato tutti coloro che hanno preso parte all’udienza generale in piazza San Pietro. Il sindaco Ornella Carnevale ha commentato:

“E’ stata una giornata davvero importante per la nostra comunità. I ragazzi diversamente abili sono stati i protagonisti. Infatti, sono stati invitati a stare nelle prime file e vedere da vicino il Papa. È stata una giornata di gioia e per me è stato un motivo di orgoglio di averli accompagnati e di aver regalato loro un’esperienza del genere.

Siamo stati tutti molto contenti di questa giornata e speriamo di poter organizzare anche un altro incontro in occasione del Giubileo rivolto a tutta la comunità di Pico”. “Siamo stati tutti felicissimi – ha spiegato il consigliere con delega ai servizi sociali Anna Cicerani – e soprattutto siamo stati trascinati dall’affetto e dalla simpatia dei ragazzi disabili, entusiasti di aver incontrato Papa Francesco. Abbiamo curato il viaggio in ogni dettaglio e abbiamo voluto dare una opportunità al mondo del volontariato. Le associazioni del terzo settore sono state molto coinvolte, in particolare la Croce Rossa Italiana, la Protezione civile e l’associazione carabinieri in congedo.

Per tutti noi è stato emozionante. Papa Francesco ha dimostrato una grande spontaneità che ci ha regalato un sorriso vero e sentito. Porteremo per sempre nel nostro cuore il ricordo di questo incontro straordinario”.

Segui Temporeale Quotidiano su Facebook, Twitter e Google+ per essere sempre aggiornato
Google+