Minturno / CasaPound contro l’ordinanza sull’acqua

Minturno / CasaPound contro l’ordinanza sull’acqua

MINTURNO – Non è passata sottotraccia l’ordinanza del Comune di Minturno sul consumo dell’acqua. A far sentire la propria voce contraria è CasaPound Italia, che attraverso il portavoce Marco Moccia ci va giù duro: “Un’ordinanza che definire assurda è un eufemismo. Invece di attaccare l’unico vero colpevole di questa infinita crisi idrica, cioè Acqualatina, il sindaco Stefanelli pensa bene di fare un’ordinanza per limitare il consumo dell’acqua. Partendo dal presupposto che sprecare l’acqua è qualcosa di ignobile, ma te ne puoi uscire il 3 Luglio, in piena stagione estiva con un’ordinanza del genere? Ormai è chiaro a tutti da che parte sta l’amministrazione minturnese, non di certo dalla parte del popolo minturnese”.

“A questo punto – prosegue Moccia – mi sembra evidente che i vari post su Facebook sulla stagione estiva, scritti da diversi esponenti della maggioranza, non sono altro che prese in giro nei confronti dei cittadini.” Il riferimento è ad alcuni post scritti da membri dell’amministrazione in cui viene assicurato che non ci sarà alcuna carenza idrica durante la stagione estiva in corso. Peccato però che sia nelle frazioni che anche a Scauri sono stati riscontrati i primi disagi. Per questa serie di motivi i militanti minturnesi di CasaPound questa notte hanno affisso uno striscione di protesta sul quale campeggia la seguente scritta: “Ordinanza Acqualatina: stagionalizzare gli sprechi”.

Usa Facebook per lasciare un commento

commenti

Segui Temporeale Quotidiano su Facebook, Twitter e Google+ per essere sempre aggiornato
Google+