Ponza / Estate con autobus a impatto zero: svolta nel trasporto pubblico per turisti e residenti

Ponza / Estate con autobus a impatto zero: svolta nel trasporto pubblico per turisti e residenti

PONZA – L’estate a Ponza ha riservato una piacevole sorpresa ai tanti turisti che hanno scelto di usufruire del trasporto pubblico per visitare le bellezze paesaggistiche e naturali dell’isola lunata, ma anche ai residenti e agli operatori commerciali dell’isola. Abituati a lunghe attese e viaggiare su mezzi vecchi e scomodi, i turisti e i cittadini di Ponza hanno potuto finalmente percorrere le strade dell’isola su autobus nuovi, dotati di aria condizionata, senza doversi prestare a lunghe soste sotto il sole aspettando un bus che potesse farli salire a bordo.

Il nuovo servizio Tpl, gestito dalla Schiaffini Travel ha fatto registrare infatti una frequenza di oltre 70 corse giornaliere nella tratta più affollata: quella dal Porto a Le Forna, con una cadenza di una ogni 10/15 minuti, in una stagione particolarmente felice sotto il profilo delle presenze turistiche: tanto che ad agosto a Ponza si sono registrate punte di 30milla persone.

Un vero e proprio fiore all’occhiello per la comunità dell’Isola, che oltre a garantire ai tanti turisti un mare cristallino, scenari mozzafiato, ospitalità e svago: ha anche potuto offrire un servizio di trasporto pubblico finalmente all’altezza del blasone di una località turistica sempre più apprezzata e ricercata.

A confermare la svolta che si è avuta nel trasporto pubblico locale a Ponza anche il presidente della Pro Loco, Emilio Aprea.

«Abbiamo avuto un assaggio – racconta Aprea – di quello che dovrà essere da qui ai prossimi anni il servizio pubblico sulla nostra isola. Per noi cittadini è stato miglioramento epocale rispetto agli ultimi 40 anni, dal momento che eravamo abituati putroppo a viaggiare su mezzi decisamente poco recenti, inquinanti e scomodi. Nelle nostre intenzioni c’è quella di promuovere un isola e un turismo ad impatto zero e con il nuovo tpl abbiamo intrapreso con decisione questa strada.

Finalmente anche i cittadini hanno potuto abbandonare l’auto e iniziare a muoversi con i mezzi pubblici, mentre in occasione delle sagre si è potuto usufruire di tariffe agevolate che hanno invogliato tantissima gente ad utilizzare gli autobus.

Chi quest’estate ha scelto di visitare la nostra isola ha potuto finalmente viaggiare su mezzi nuovi, dotati di aria condizionata, con i loghi del Comune di Ponza ben visibili sulle fiancate, silenziosissimi e in regola con le norme antinquinamento».

A rimarcare le novità offerte ai turisti e ai cittadini anche Cesare De Luca, titolare del sito Visitponza.it.
«La stagione turistica quest’anno ci ha portato una piacevole novità in fatto di trasporto pubblico – spiega De Luca -. Cittadini e turisti hanno apprezzato la precisione e la puntualità nelle informazioni, visto che in tutta l’isola era possibile reperire attraverso migliaia di brochure messe a disposizione dall’azienda orari e percorsi degli autobus, ma anche e sopratutto, il miglioramento del servizio. Ad esempio: la frequenza dell corse ogni 10/15minuti con oltre 70 viaggi giornalieri nella tratta dal Porto a Le Forna, gli autisti con la divisa, i passaggi panoramici nella zona di Giancos.

Non solo, anche la nuova navetta utilizzata nel tratto tra Cala Feola – piscine naturali, e la Chiesa di Le Forna ha consentito di evitare manovre difficoltose e perdite di tempo.

Un servizio continuo dalle 04.30 della mattina fino alle 04.00 della mattina successiva, biglietti disponibili in circa 30 punti vendita distribuiti sull’isola, la possibilità di acquistare l’abbonamento mensile e infine l’innovazione tecnologica che ha consentito anche di comprare il titolo di viaggio sulla applicazione per smartphone MyCicero, oltre alle informazioni chiare presenti sul sito della ditta Schiaffini e sulla sua pagina facebook: sono state novità sostanziali che hanno portato lustro e invogliato le persone ad usufruire del servizio.

Infine la decisione di offrire biglietti promozionali per alcuni eventi come la festa di San Silverio a soli 50 centesimi, hanno avvicinato ancor di più la comunità dell’isola e i turisti al trasporto pubblico».

Visti i lusinghieri apprezzamenti ricevuti, il prossimo anno il gestore del trasporto pubblico locale dovrà impegnarsi per confermare e migliorare quanto di buono messo in mostra quest’estate.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Usa Facebook per lasciare un commento

commenti

Segui Temporeale Quotidiano su Facebook, Twitter e Google+ per essere sempre aggiornato
Google+