Pontecorvo / Chiude Gastroenterologia, la protesta del sindaco Rotondo

Pontecorvo / Chiude Gastroenterologia, la protesta del sindaco Rotondo

PONTECORVO -“Sono venuto a conoscenza della chiusura, il prossimo 31 maggio, del servizio di Gastroenterologia. Vista l’eccellenza del servizio portato avanti egregiamente dal dottor Massimo Proietti e la necessità di tale servizio non solo per Pontecorvo, ma per tutti i paesi limitrofi; considerato che spesso la nostra struttura è stata più volte penalizzata con la chiusura di altri servizi chiedo un incontro urgente “. Questo scrive il sindaco Anselmo Rotondo al commissario Macchitella.

Ma lo stesso sindaco Rotondo aggiunge: “Sono pronto, assieme alla compagine di governo, a qualsiasi azione pur di difendere la nostra struttura sanitaria. Non assisteremo, indifferenti, al depotenziamento della struttura sanitaria, rete, ogni giorni, da medici e infermieri con grande senso del dovere. La dirigenza Asl deve prende coscienza, una volta per tutte, che la Casa della Salute non si tocca e che i servizi in essa allocati devono essere migliorati e accresciuti e non depotenziati: se ci sono problemi di carenza del personale medico occorre risolverli senza pesare al cittadino. Bloccare per 3 mesi il servizio di Gastroenterologia vuol dire disagi per centinaia di utenti”.

Usa Facebook per lasciare un commento

commenti

Segui Temporeale Quotidiano su Facebook, Twitter e Google+ per essere sempre aggiornato
Google+