Minturno / Al via “Officina delle Arti”, ricco calendario di eventi al Comprensorio Archeologico

Minturno / Al via “Officina delle Arti”, ricco calendario di eventi al Comprensorio Archeologico

MINTURNO – Partirà domani il ricco cartellone della “Officina delle Arti” organizzato dall’Associazione “Amici del Libro” con la collaborazione della Sovrintendenza Archeologica Belle Arti e Paesaggio delle province di Frosinone, Latina e Rieti e del Comune di Minturno.

locandina Officina delle Arti MinturnaeNelle prime domeniche del mese a ingresso gratuito (5 febbraio, 5 marzo, 2 aprile, 7 maggio) nel Museo del Comprensorio Archeologico di Minturnae sarà presentata al pubblico un’offerta che tocca tutti i campi della cultura (immagini, parole, poesia, musica), in totale sintonia con la concezione che il Museo (luogo delle Muse) possa essere percepito e vissuto come luogo aperto e vivo.

L’iniziativa nasce dalla sinergia tra la Direzione dell’antica Minturnae, l’Amministrazione comunale di Minturno, l’Associazione Amici del Libro Biblioteca Luigi Raus di Minturno/i Presidi del Libro.

Nel corso della conferenza stampa svoltasi giovedì scorso, l’assessore alla cultura del Comune di Minturno Mimma Nuzzo ha sottolineato la “stretta sinergia con il Comprensorio archeologico e le associazioni presenti del territorio” con il fine di rilanciare l’offerta culturale, mentre il direttore dell’area archeologica di Minturno, Giovanna Rita Bellini, ha ribadito che “questi incontro sono l’occasione per far scoprire e riscoprire ai cittadini di Minturno e ai turisti un luogo pregno di storia”.

Si parte domani, Domenica 5 Febbraio, con due appuntamenti: in mattinata, alle ore 10,30, si terrà il concerto della Piccola Orchestra di Fiati “Maria Loreta Proia – Città di Minturno”; nel pomeriggio, alle ore 17, nell’ambito del Cineforum “Sguardo ad Oriente” sarà proiettato “Departures”, film del 2008 diretto da Yojiro Takita, premiato nel 2009 con l’Oscar al miglior film in lingua straniera, che evidenzia – attraverso il costante contatto con la morte – quali siano i più importanti legami e valori della vita. Il film sarà presentato da Gisella Calabrese, direttore di Visioni Corte Film Festival.

conferenza cultura minturno Giovanna Rita Bellini Mimma Nuzzo Anna Carrubo 2Si prosegue il 5 marzo, con lo scrittore Simone Di Biasio che riproporrà il monologo in versi “Partita (Penelope)”, paradigma del rapporto tra uomo e donna riproposto in chiave contemporanea, con traduzione a fronte in greco moderno curata da Evangelia Polymou, introduzione della grecista Alessia Pizzi, e illustrata da Stefania Romagna.

Il 2 aprile sarà presentato il libro “Come se tutto bianco” di Lorenzo Ciufo, raccolta di versi che narrano di presente e passato, corredato da traduzioni in polacco (di Anna Carrubo) e in inglese (di Barbara Carle), mentre il 7 maggio è dedicato alla “Lettura condivisa” attraverso lo scambio di impressioni ed emozioni su un libro che sarà scelto in comune nel precedente incontro.

Il calendario prevede anche altre due giornate particolari: la Giornata Mondiale della Poesia (martedì 21 marzo) e la Festa della Musica popolare (21 maggio), dedicate a temi che rientrano nell’offerta educativa prevista per i Musei e siti archeologici. Tutti gli incontri si terranno nel Museo di Minturnae dalle ore 17, con ingresso gratuito.

Usa Facebook per lasciare un commento

commenti

Segui Temporeale Quotidiano su Facebook, Twitter e Google+ per essere sempre aggiornato
Google+