Spigno Saturnia / Approvata variante Prg per area giochi a Spigno Superiore

Spigno Saturnia / Approvata variante Prg per area giochi a Spigno Superiore

SPIGNO SATURNIA – Hanno trovato massimo consenso due importanti atti proposti dall’amministrazione comunale di Spigno Saturnia nell’ultima seduta dell’assise comunale. Il consiglio ha, infatti, approvato all’unanimità l’adesione dal Gruppo di Azione Locale (GAL) denominato “Aurunci e Valle dei Santi”, che consorzia diversi comuni del sud della provincia di Latina e Frosinone con capofila il Comune di Esperia.

La deliberazione, seguita nella sua fase embrionale e proposta dal primo cittadino, ha approvato lo schema di statuto che permetterà agli enti locali e alle associazioni di categoria che vorranno entrare nel consorzio, di presentare proposte di finanziamento alla Regione Lazio, tramite il Piano di Sviluppo Rurale 2014-2020, per sostenere enti e imprese attraverso la realizzazione dei Piani di Sviluppo Locale (PSL). Una collaborazione tra pubblico e privato necessaria per sostenere l’economia del territorio.

“Solo unendo gli interessi della collettività alle iniziative imprenditoriali possiamo creare le giuste sinergie per sostenere lo sviluppo economico e sociale dei nostri territori – ha dichiarato il Sindaco Vento -. Il PSR rappresenta l’unico strumento, in questa crisi economica perenne delle istituzioni, per ottenere risposte economiche sulla programmazione dei Comuni, che devono superare gli steccati campanilistici e ragionare come una macroarea di interessi comuni”.

Stesso consenso ha ricevuto il progetto preliminare dell’area giochi, proposta dell’Assessore ai lavori pubblici e territorio, il vicesindaco Rodolfo Somma. Tutto il consiglio ha, infatti, manifestato la propria approvazione a iniziare l’iter burocratico che porterà a creare anche nel centro urbano Superiore uno spazio per bambini e famiglie. Soddisfatto l’Assessore Rodolfo Somma, che con l’approvazione di questa variante, non solo realizzerà una piccola opera di grande servizio pubblico, ma recupererà al bene comune un’area centrale di Spigno Superiore oggi abbandonata e degradata.

La variante sarà ora pubblicata per permettere ai cittadini di presentare eventuali osservazioni prima di essere inviata in Regione per l’approvazione definitiva e il conseguente inizio dei lavori.

“Ringrazio tutti i consiglieri comunali che con spirito di collaborazione e nell’esclusivo interesse del territorio hanno dato maggiore forza alle proposte dell’esecutivo”, ha concluso il vicesindaco Somma.

Segui Temporeale Quotidiano su Facebook, Twitter e Google+ per essere sempre aggiornato
Google+