Fondi / Cinque arresti per rissa

Fondi / Cinque arresti per rissa

FONDI – Le versioni sui fatti – come spesso capita in queste circostanze – sono discordanti: il gruppo di italiani sostiene che i pakistani erano lì per compiere il furto della loro auto, i pakistani affermano che gli italiani stavano per rubargli le loro biciclette. Resta il fatto che apparentemente per futili motivi nel tardo pomeriggio di mercoledì è scoppiata una violenta rissa in via Italo Svevo a Fondi, una delle tante traverse di Via Appia Lato Itri.

E per portare la calma hanno dovuto fare ricorso agli straordinari i Carabinieri della locale tenenza agli ordini del Maresciallo Emilio Mauriello. Alla fine il bilancio era di sette arresti e a finire nei guai con l’accusa di rissa sono stati due uomini di 30 e 31 anni di Lenola da una parte, il gruppo di pakistani di 20, 23, 31, 46 e 47 anni, tutti in possesso del regolare permesso di soggiorno e domiciliati a Fondi dall’altra.

Ad avere la peggio erano, tuttavia, i due giovani di Lenola che, riportando ferite ed ecchimosi giudicate guaribili in cinque giorni, venivano denunciati a piede libero anche per il rifiuto a sottoporsi agli accertamenti di legge perché il primo trovato in evidente stato di alterazione psicofisica ed il secondo in possesso di un coltello di genere proibito lungo 18 centimetri. I sette arrestati hanno beneficato intanto dei “domiciliari” in attesa dell’interrogatorio di convalida davanti il Gip del Tribunale di Latina.

Saverio Forte

Usa Facebook per lasciare un commento

commenti

Segui Temporeale Quotidiano su Facebook, Twitter e Google+ per essere sempre aggiornato
Google+