Crisi idrica, blocco alla centrale di Capodacqua: 5 Comuni a secco

Crisi idrica, blocco alla centrale di Capodacqua: 5 Comuni a secco

SUD PONTINO – Non c’è pace nel sud pontino in questa torrida estate. Non solo gli utenti stanno subendo una crisi idrica senza precedenti, ma ora ci si mettono anche i disservizi tecnici. Questa mattina, infatti, si è verificato un blocco alla centrale di Capodacqua, che ha causato interruzioni sull’intero territorio comunale di Castelforte, Minturno, Santi Cosma e Damiano, Spigno Saturnia e nelle frazioni collinari di Formia: Trivio, Maranola, Castellonorato, Penitro, Gianola, Santo Janni. Acqualatina ha rilasciato una comunicazione nella quale però non si evince quando la situazione sarà riportata alla normalità.

AGGIORNAMENTO ORE 18.30: Ripristinate le normali funzionalità della Centrale Capodacqua – Interruzioni Idriche nei Comuni di Castelforte, Formia, Minturno, Santi Cosma e Damiano e Spigno Saturnia
Facendo seguito al comunicato inviato oggi 12-7-2017, con Num. Prot. 1867, si informa l’utenza che il problema alla Centrale di Capodacqua è stato risolto nel corso della mattinata. Tuttavia, a causa di un ulteriore abbassamento delle falde, la Centrale ha subìto un nuovo blocco. I nostri tecnici sono intervenuti immediatamente ripristinando le normali funzionalità dell’impianto. Al momento, l’impianto è nuovamente in produzione, non si escludono, però, ulteriori problematiche dovute alla carenza idrica.
Potrebbero verificarsi comunque, nelle prossime ore, delle interruzioni dovute allo svuotamento dei serbatoi.
Le zone interessate sono:
– gli interi Comuni di Castelforte, Minturno, Santi Cosma e Damiano, Spigno Saturnia;
– Formia: Trivio, Maranola, Castellonorato, Penitro, Gianola, Santo Janni.
Restano invariate le zone e gli orari previsti per le manovre serali e notturne.

Usa Facebook per lasciare un commento

commenti

Segui Temporeale Quotidiano su Facebook, Twitter e Google+ per essere sempre aggiornato
Google+