Minturno / Rifiuti, fenomeno smaltimento illecito in diminuzione: emanata ordinanza di contrasto

Minturno / Rifiuti, fenomeno smaltimento illecito in diminuzione: emanata ordinanza di contrasto

MINTURNO – L’allarme sembra, in parte, rientrato. Continuano ancora abbandoni di rifiuti sul territorio comunale ma il fenomeno è sicuramente ridimensionato rispetto ai giorni scorsi. Per contrastare tale malcostume il sindaco di Minturno, Gerardo Stefanelli, è stato costretto a emanare un’ordinanza contingibile e urgente per ragioni sanitarie e di igiene pubblica contro l’abbandono indiscriminato di rifiuti in strada e in generale sul territorio comunale, prevedendo sanzioni che vanno dai 100 ai 600 euro (per scaricare l’ordinanza in pdf CLICCA QUI). Alcuni episodi di smaltimento illecito sono stati registrati negli ultimi tempi nei cassoni per gli abiti usati, all’interno dei quali sono stati gettati sacchi ricolmi di spazzatura. Anche gli incendi dei cassonetti vanno in diminuzione, qualche caso isolato si è verificato nella zona di Pantano Arenile, mentre sono stati arginati gli smaltimenti di amianto per le strade. C’è da dire che il porta a porta non è ancora partito a Marina e Scauri, frazioni dove è previsto dal 21 maggio, per cui resta alta l’attenzione di una recrudescenza del fenomeno.

Punto informativo al mercato settimanale di Minturno

I PUNTI INFORMATIVI. Per chiarire dubbi e perplessità sul nuovo servizio, l’amministrazione comunale ha allestito alcuni punti informativi sul territorio. Dopo quello al mercato settimanale di Minturno di sabato scorso, seguirà quello al mercato di Scauri, presso l’ex Sieci, mercoledì 9 maggio, ore 9-13. Si prosegue domenica 13 maggio su lungomare Nazario Sauro zona sud (Marina di Minturno), ore 16-20, e domenica 20 maggio, sempre sul lungomare ma in zona nord (Scauri), ore 16-20. Per coloro che ancora non hanno il kit per il porta a porta è possibile recarsi presso l’Ecosportello temporaneo presente all’Arena Mallozzi a Scauri fino al 31 maggio (domeniche escluse), dalle ore 15 alle ore 18. Resta a disposizione anche il numero verde 800 760 800.

L’APP JUNKER. Il sindaco Stefanelli e l’assessore all’ambiente Piernicandro D’Acunto esprimono soddisfazione per l’andamento del porta a porta. In particolare, l’app Junker sta riscuotendo successo e appare molto utile all’utenza. “Ad oggi – dichiara il primo cittadino – 3309 cittadini di Minturno (circa il 16.77% dei residenti) hanno scaricato l’app Junker e hanno realizzato 23.903 ricerche di prodotti per individuare il corretto conferimento. Numeri che testimoniano l’interesse, la partecipazione e la collaborazione dei nostri cittadini per la rivoluzione culturale che stiamo mettendo in campo”.

Percentuale della raccolta differenziata nelle province di Latina, Frosinone e Caserta (Dati Ispra, 2016)

PERCENTUALE AL 12%. Ad oggi la percentuale di raccolta differenziata del Comune rasenta il 12% (dati relativi al 2016) ed è la più bassa della provincia di Latina. “Sono dati che da soli basterebbero a spiegare i motivi per cui non era più sopportabile il sistema di raccolta stradale”, spiega il sindaco Stefanelli che ha diffuso la tabella allegata. “Come si può notare – prosegue – Minturno era rimasto l’unico Comune del Golfo di Gaeta ad avere una percentuale risibile di differenziata e ad avere i contenitori stradali che, spesso e volentieri, ricevono rifiuti da cittadini di altri Comuni con aggravio sui costi di smaltimento e sul decoro urbano”. E conclude: “Tanto interesse e tanta partecipazione dei cittadini, come dimostrano i numeri dell’app Junker, l’affluenza di ieri allo sportello informativo presso il mercato settimanale a Minturno e in generale l’attenzione delle persone per una corretta separazione dei rifiuti”.
Giuseppe Mallozzi

Segui Temporeale Quotidiano su Facebook, Twitter e Google+ per essere sempre aggiornato
Google+