“Pastiera dei Santi” il dolce Pasquale secondo antiche ricette

“Pastiera dei Santi” il dolce Pasquale secondo antiche ricette

Patrizio Rossi
Patrizio Rossi

“Pastiera dei Santi” è il nuovo progetto ideato dal vulcanico Patrizio Rossi, presidente di ASSOPROM Italia, con lo scopo di promuovere un prodotto tipico del paese di Sant’Ambrogio sul Garigliano, la pastiera di riso. “Ricordo che quando ero bambino – racconta Rossi – in occasione delle festività Pasquali, le massaie preparavano la pastiera a base di riso, cotta nel forno a legna. Erano giorni di vacanza e il calore della famiglia, dei parenti e degli amici accompagnavano i sapori della tradizione culinaria”.

L’ambizioso progetto coinvolge sette famiglie in rappresentanza dei territori di Sant’Apollinare, Sant’Ambrogio sul Garigliano e Sant’Andrea del Garigliano. Ciascuna casata ha realizzato la pastiera di riso secondo le antiche ricette. Una terra di sapori, dunque, che ha portato in tavola sette prelibati dolci che non hanno deluso le aspettative dei palati più esigenti. Le famiglie intervenute sono: D’Alessandro Claudina, Rossi Angela, Fargnoli Angela, Iacovone Maddalena, Rossi Livia, D’Aguanno Pierina e Rossi Nadia. All’iniziativa hanno aderito rappresentanti delle Istituzioni locali, Martone Gennaro, vice sindaco di Sant’Ambrogio sul Garigliano e Pietro D’Aguanno, consigliere di Sant’Apollinare .

chef Mirella Crescenzi e Alessandro Altilia
La chef Mirella Crescenzi e Alessandro Altilia, segretario Unione Cuochi Ciociari

Il progetto è sostenuto da Antonio Cristini, vice presidente dell’Unione Cuochi Ciociari, che ha evidenziato l’importanza di promuovere i piatti tipici del territorio. “Tra tutti i dolci realizzati – afferma la chef Mirella Crescenzi – la pastiera di riso con la ricotta è il prodotto che presenta il maggiore legame con il territorio, poiché in passato si usava aggiungere agli ingredienti di base il formaggio fresco o la ricotta. Inoltre, la pastiera è stata cotta nel forno a legna, quindi – conclude Mirella – è un dolce perfetto in tutte le sue caratteristiche”.

Il coraggioso Rossi, dunque, sempre in prima linea al fine di rivalutare e promuovere lo sviluppo economico del territorio, attraverso la riscoperta degli antichi sapori.

 

Segui Temporeale Quotidiano su Facebook, Twitter e Google+ per essere sempre aggiornato
Google+