Formia / Gli assessori Marciano e D’Elia sulle polemiche del Centro Commerciale Naturale : “Riunione non concordata. Le porte restano aperte al dialogo”

Formia / Gli assessori Marciano e D’Elia sulle polemiche del Centro Commerciale Naturale : “Riunione non concordata. Le porte restano aperte al dialogo”

“Gli incontri con le singole sigle rappresentative del mondo sociale e produttivo della città sono importanti perché favoriscono la partecipazione ma è sempre bene concordare preventivamente la data e l’orario se si vuole essere certi che le persone invitate non abbiano già assunto impegni personali. Che è esattamente quanto avvenuto”.

Gli assessori Francesco Paolo D’Elia e Claudio Marciano replicano alla nota diramata dal Centro Commerciale Naturale, polemico sull’assenza dei due componenti di giunta all’incontro convocato per martedì sera.

Assessore-Francesco-DElia“Non ho potuto prendere parte alla riunione per impegni già assunti – spiega l’Assessore alle Attività Produttive Francescopaolo D’Elia – Ho delegato l’Assessore al Bilancio Spertini con il quale, per le sue competenze, collaboro ogni giorno alla programmazione degli interventi rivolti al settore produttivo. Come concordato, dopo l’incontro, ci siamo confrontati sulle risultanze della riunione e su eventuali provvedimenti da adottare. A breve convocherò un incontro con le associazioni di categoria e con il Centro Commerciale Naturale ‘Le due torri’. Spero partecipino. La data e l’orario saranno debitamente concordate”.

claudio marcianoLa nota del Centro Commerciale Naturale chiama in causa anche l’Assessore alla Sostenibilità Urbana Claudio Marciano. “Dall’inizio del mandato – spiega quest’ultimo -, ho incontrato il CCN almeno dieci volte e continuerò a farlo, pur nella diversità di vedute, perché credo nella partecipazione e nell’importanza del confronto. Ho intrattenuto scambi di email e telefonate operative mirate a risolvere problemi pratici.  Le sollecitazioni avanzate a novembre dal CCN sono state valutate nell’ambito del piano del traffico appena consegnato. Da aprile partirà la consultazione con associazioni e sigle di categoria. E i referenti del CCN saranno i primi ad essere sentiti. Negli anni, ho incontrato singoli cittadini, condomìni, associazioni. Pochi giorni fa ho fatto visita al proprietario di un pub che mi aveva chiesto delucidazioni sulle modalità di raccolta differenziata dei rifiuti. Non ho ricevuto comunicazioni mail, né telefonate che mi avvertissero della riunione di martedì di cui ho saputo dall’Assessore Spertini il giorno stesso, quando non potevo più rinviare alcuni impegni già presi. Restiamo aperti al dialogo. Andiamo oltre le polemiche – conclude – e collaboriamo per risolvere i problemi”.

Segui Temporeale Quotidiano su Facebook, Twitter e Google+ per essere sempre aggiornato
Google+