Gaeta / Fiaccolata per Daniele, gli amici portano la croce come sul Calvario

Gaeta / Fiaccolata per Daniele, gli amici portano la croce come sul Calvario

GAETA – Stasera gli amici di Daniele Viola hanno portato la croce come sul Calvario. In silenzio hanno percorso il tratto di strada che va dalla chiesa di Sant’Anna fino alla salita dell’Italcraft, per ritrovarsi sulla Flacca, dietro la chiesetta della Madonna di Conca, dove il giovane è rimasto schiacciato sotto un camion. “Se mi ami non piangere – sono le parole di Sant’Agostino lette dal parroco don Riccardo Pappagallo – Se tu conoscessi il mistero immenso del cielo dove ora vivo, se tu potessi vedere e sentire quello che io vedo e sento in questi orizzonti senza fine, e in questa luce che tutto investe e penetra, tu non piangeresti se mi ami!

Qui si è ormai assorbiti dall’incanto di Dio, dalle sue espressioni di infinità bontà e dai riflessi della sua sconfinata bellezza. Le cose di un tempo sono così piccole e fuggevoli al confronto. Mi è rimasto l’affetto per te: una tenerezza che non ho mai conosciuto. Sono felice di averti incontrato nel tempo, anche se tutto era allora così fugace e limitato. Ora l’amore che mi stringe profondamente a te, è gioia pura e senza tramonto. Mentre io vivo nella serena ed esaltante attesa del tuo arrivo tra noi, tu pensami così!”

VIDEO

Usa Facebook per lasciare un commento

commenti

Segui Temporeale Quotidiano su Facebook, Twitter e Google+ per essere sempre aggiornato
Google+