Formia / Ex-colonia “Di Donato” nel centro storico di Castellone, il processo si avvia verso la prescrizione

Il proscioglimento degli indagati con formula piena e, ancor prima, venga riconosciuta l’avvenuta prescrizione al termine di un processo seguito ad uno dei più clamorosi sequestri giudiziari compiuto negli ultimi anni a Formia. Se ne saprà qualcosa di più nell’udienza del 5 maggio quando il giudice monocratico del Tribunale di Cassino Marco Gioia sarà chiamato […]

Continua a leggere

Cassino / “Delitto di Arce”, seconda udienza del processo per l’omicidio di Serena Mollicone

CASSINO – Oggi, 16 aprile, si torna in aula per la seconda udienza del processo per l’omicidio di Serena Mollicone. Sono trascorsi ormai vent’anni dal “delitto di Arce”, così come la cronaca ha ribattezzato lungo i vent’anni ormai trascorsi dalla tragedia della morte della giovanissima Serena – studentessa del liceo psico-pedagogico e suonatrice di clarinetto […]

Continua a leggere

Sud Pontino / Operazione anti-droga “Touch & go”, il processo proseguirà al tribunale di Frosinone

La linea veloce del Tribunale di Cassino non garantisce un proficuo collegamento in video conferenza da diverse strutture penitenziarie italiane in cui si trovano reclusi ancora molti degli indagati. Sarà per questo motivo che il 21 aprile il processo dovrà proseguire altrove, a Frosinone per la precisione. Con questo imbarazzante colpo di scena è iniziato […]

Continua a leggere

Dischetti di plastica sulle spiagge, Latina e Formia ammesse tra le parti civili

Latina – Disastro ambientale e inquinamento doloso. Con queste accuse il Gup del Tribunale di Salerno Vincenzo Pellegrino, accogliendo una specifica richiesta del sostituto procuratore Marinella Guglielmotti, ha rinviato a giudizio due funzionari di Veolia Water Tecnologies, Guido Turconi e Elio Bardone, il legale rappresentante ed il direttore dei lavori della multinazionale francese che si […]

Continua a leggere

Dischetti sulle spiagge, il Comune di Latina si costituirà parte civile

Latina – Ci sarà anche l’Amministrazione Comunale guidata dal sindaco Damiano Coletta, quale parte offesa, nel processo che inizierà il prossimo 15 dicembre a Salerno contro i gestori del depuratore di Capaccio, l’impianto che nel 2018 vomitò sui litorali del Tirreno circa 132milioni di dischetti di plastica. In questi giorni il Comune, tramite una delibera, […]

Continua a leggere