Terracina / Peschereccio affondato: ritrovato il cadavere del comandante

Un’onda killer avrebberovocato venerdì mattina l’affondamento, ad un miglio e mezzo a largo del Salto di Fondi, del “Claudio Padre”, la paranza di 12 metri della marineria di Terracina all’interno della cui cabina di guida è stato trovato cadavere il comandante Rinaldo Di Lello, di 63 anni di Terracina. Sono le prime e significative indiscrezioni […]

Continua a leggere

Terracina / Affondato un motopeschereccio: un disperso

TERRACINA – Erano circa le 8 di questa mattina quando il trasmettitore di localizzazione (Epirb) del motopeschereccio Claudio Padre di Terracina segnalava una situazione di emergenza di fronte al litorale della cittadina laziale. A seguito del segnale di emergenza, ricevuto dalla stazione satellitare italiana della Guardia Costiera con sede a Bari, veniva inviata la motovedetta […]

Continua a leggere

Gaeta / Caso Rosinella, “guerra” di perizie tra la Procura di Cassino e la parte civile

GAETA – E’ in atto una “guerra” di perizie per individuare la causa e le eventuali responsabilità sull’affondamento del “Rosinella”, il peschereccio, partito dal porto di Formia e affondato la notte del 19 aprile 2016 a sette miglia a largo del litorale di Baia con tre membri dell’equipaggio tutti deceduti, il comandante Giulio Oliviero e […]

Continua a leggere

Rosinella, affondamento causato dall’improvvisa rottura di un manicotto del motore

GAETA – Una serie di negligenze gestionali avrebbe provocato la tragedia del “Rosinella”, il peschereccio partito dal porto di Formia e affondato il 19 aprile nel tratto di mare antistante il litorale di Baia Domizia ad otto miglia a sud-est di Punta Stendardo. Lo si evince dalle prime risultanze investigative trasmesse al Sostituito procuratore della […]

Continua a leggere