Ciclovie, finanziati i progetti nelle province di Latina e Frosinone

Ciclovie, finanziati i progetti nelle province di Latina e Frosinone

SUD LAZIO – Aumenteranno le piste ciclabili nelle province di Latina e Frosinone. Lo ha annunciato con una determina ad hoc del 19 settembre la direzione del settore “Infrastrutture e mobilità” della Regione Lazio che reso noto i nomi dei comuni e degli enti che, esternando le loro manifestazione d’interesse per la realizzazione di piste ciclabili sul territorio regionale, hanno partecipato lo scorso anno ad un bando ad hoc per favorire quella che è stata definita la “Mobilità Nuova”. La Regione ora ha approvato la graduatoria tecnica e ha individuato l’Astral, la società in house della stessa Regione Lazio che dovrà dare attuazione agli interventi.

Quelli finanziati saranno sedici per un importo che supera i sedici milioni di euro – sono fondi del Cipe e della stessa Regione Lazio – per realizzare più di 500 chilometri di nuove piste ciclabili nel triennio 2019-2021. Il bando, per la cronaca, è stato vinto dal comune di Sperlonga che, presentando un progetto per il completamento delle piste ciclabili sul proprio territorio, ha anticipato di soli due punti il progetto del comune di Minturno: prevede , quest’ultimo, per un finanziamento di oltre 400 mila euro la realizzazione di un percorso ciclabile denominato “Ciclopista del Sole” che collegherà Monte D’Oro all’area archeologica di Minturnae. Terzo ed ultimo comune pontino premiato è quello di Monte San Biagio, la cui pista ciclabile collegherà anche i comuni di Sonnino e Priverno.

Per quanto riguarda la provincia di Frosinone nuove piste ciclabili saranno realizzate nei comuni di Falvaterra – sarà un collegamento intermodale con i comuni di Ceprano e San Giovanni Incarico e con le grotte della stessa Falvaterra – e nel centro urbano di Fiuggi. Hanno, infine, presentato le rispettive richieste, che sono state accolte, anche la Comunità Montana Monti Ernici per il prolungamento e messa in sicurezza della pista ciclopedonale Fiuggi Paliano ed il Parco Regionale Monti Simbruini per la realizzazione della ciclovia di “San Benedetto”. “Il nostro obiettivo – spiega il Presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti – è favorire lo sviluppo di una mobilità sostenibile e di consentire ai cittadini di spostarsi più agevolmente e con un impatto ambientale ridotto. Dobbiamo agevolare la mobilità nella Capitale come in tutte le province del Lazio, senza dimenticare che territorio e ambiente vanno tutelati e non aggrediti con infrastrutture ad alto impatto”.

“Il bando lanciato lo scorso anno ha avuto un grande successo: oltre 130 progetti da tutta la regione, segno che il bando era molto atteso e che il territorio ci ha creduto”, commenta Mauro Alessandri, Assessore ai Lavori Pubblici e Tutela del Territorio, Mobilità della Regione Lazio. “È stato necessario un lungo lavoro di istruttoria dei progetti, e per una felice combinazione possiamo annunciare il finanziamento proprio nella Settimana Europea della Mobilità Sostenibile. Ma non ci fermeremo qui: proseguiremo per strutturare meglio l’intera rete ciclabile regionale, per utilizzare circa 4 milioni di ulteriori risorse ministeriali per la Ciclovia Tirrenica e per valorizzare i progetti di maggior respiro territoriale, che il bando regionale ha messo in evidenza”, ha concluso Alessandri.

Saverio Forte

Segui Temporeale Quotidiano su Facebook, Twitter e Google+ per essere sempre aggiornato
Google+