Formia / Provoca un incidente mortale, 64enne condannato per omicidio colposo

Formia / Provoca un incidente mortale, 64enne condannato per omicidio colposo

FORMIA – Omicidio colposo. Con questa ipotesi di reato un uomo di 64 anni di Formia, Francesco D’Istanto, è stato condannato a quattro anni di reclusione al termine del processo che si è celebrato davanti il giudice unico del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere. L’uomo era indagato per un gravissimo incidente stradale che – secondo la ricostruzione della Procura sammaritana – provocò sull’Appia nel 2015 in sella alla sua Honda.

La moto in sella al quale si trovava il 64enne, per causa che accertarono i Carabinieri, si scontrò contro una “Punta Evo” sulla quale viaggiavano tre persone: Francesco Ragucci, di Macerata Campania, la figlia Maddalena di 14 anni e lo zio della ragazzina Carmine Mingione. I tre, a causa dello schianto, morirono sul campo.

Nel corso del dibattimento la Procura di Santa Maria Capua Vetere aveva chiesto la condanna a 6 anni e sei mesi per D’Istanto, condannato a quattro anni di reclusione dal giudice monocratico che ha stabilito una provvisionale di risarcimento dei danni di centomila euro a favore dei familiari delle tre vittime.

Segui Temporeale Quotidiano su Facebook, Twitter e Google+ per essere sempre aggiornato
Google+