Gaeta / Parco Riviera di Ulisse, è ufficiale: Carmela Cassetta è la nuova presidente

Gaeta / Parco Riviera di Ulisse, è ufficiale: Carmela Cassetta è la nuova presidente

GAETA – E’ ufficiale: Carmela Cassetta è la nuova Presidente del Parco Riviera di Ulisse. Vicinanza, Positività e Impegno: saranno le tre parole d’ordine di questa nuovo mandato presidenziale. Imprenditrice, ma da sempre impegnata nella politica. È riconosciuta la sua attenzione per il management dei beni ambientali e le pari opportunità.

Nel 2011 la prima delegata all’ambiente del Comune di Santi Cosma e Damiano nel quale viene eletta Consigliera nel 2012 ed è tuttora presente. È una dei membri dell’associazione nazionale dei Comuni italiani del Lazio nonché del Consiglio nazionale dell’organizzazione “Città del Bio” e membro del Direttivo Anci Lazio. Sempre in ambito locale, tra le varie iniziative in campo sociale, va menzionato il suo impegno per la costituzione dello sportello Sos Donna.

Roberto Rotasso e Carmela Cassetta

Il Direttore Roberto Rotasso e l’Ente Parco Regionale Riviera di Ulisse tutto, confidano che questa nomina (che interrompe una vacatio durata più di un anno) riuscirà a dare nuovo slancio alle attività del nostro Parco definito, nella prima dichiarazione della neo Presidente, “scrigno preziosissimo di bellezza che va difesa e rivalorizzata”.

Non sono mancati gli auguri di buon lavoro dal presidente uscente, Davide Marchese: “Porgo i miei più calorosi auguri e un grande ‘in bocca al lupo’ a Carmela Cassetta che mi succederà nel ruolo di Presidente del Parco Rviera di Ulisse. E’ un ruolo impegnativo e importante in un Ente che ha tutte le potenzialità per divenire un volano di sviluppo territoriale. Un Parco che riunisce tre aree protette meravigliose la cui istituzione, alcuni anni or sono, fu un’opera altamente meritoria, poichè permise di salvaguardare il grande patrimonio naturalistico e storico, impedendo, in larga parte, i tentativi di speculazione edilizia lungo i tratti costieri più belli della Riviera di Ulisse, tra i Comuni di Formia, Minturno, Gaeta, e Sperlonga. Un Parco che, seppur povero di risorse economiche, ha grandi potenzialità in termini di bellezza e di risorse umane. Un Ente sovracomunale che ha l’innegabile vantaggio, di trovarsi nella posizione ideale per poter esercitare un ruolo aggregante nell’ambito della Riviera così come dell’area Aurunca, nell’auspicio che anche gli altri “attori”, pubblici e privati, ne comprendano l’importanza e si pongano sempre più al servizio della valorizzazione territoriale. Il mio augurio è che la nuova Presidente possa unire la passione alla sua pregressa esperienza politica per dare un ulteriore e decisivo impulso al Parco, affinchè diventi sempre più una nostra casa comune, la nostra casa più bella. Il sottoscritto, i tanti volontari e tutte le persone che amano questo territorio, saremo sempre grandi sostenitori della tutela e della valorizzazione della bellezza del Parco”.

Segui Temporeale Quotidiano su Facebook, Twitter e Google+ per essere sempre aggiornato
Google+