Formia / Presentato il progetto “Vela per tutti”: l’iniziativa promossa dal Comitato Velico

Formia / Presentato il progetto “Vela per tutti”: l’iniziativa promossa dal Comitato Velico

FORMIA – E’ stato presentato ieri mattina al Circolo Nautico “Vela Viva” di Formia il progetto “Vela per tutti”, che promuove e incoraggia la più ampia partecipazione all’esperienza dell’andar per mare a bordo di una barca a vela. Per il settimo anno consecutivo l’iniziativa rientra nell’ambito delle attività promosse dal Comitato Velico Formia composto dal Circolo Nautico Vela Viva e dal Centro Velico Vindicio con il patrocinio del Comune di Formia. Il progetto ha coinvolto lo scorso anno una cinquantina di persone delle più svariate fasce di età, che presentavano vari problemi psico-socio sensoriali e che hanno tratto da queste esperienze di vela uno stato di benessere che ha senz’altro contribuito a migliorare la qualità della vita di ciascuno di loro.

Erano presenti i responsabili dei due circoli velici del litorale di Vindicio, l’assessore ai Servizi Sociali del Comune di Formia Giovanni D’Angiò, le delegate alla povertà e alla disabilità Matilde Aratari e Anna Casilli, la presidente della Consulta per la disabilità Franca Masiello e la presidente del Lions Club Formia Isabella Quaranta. C’erano anche diversi ragazzi della Comunità Insieme guidati da Peter Ercolano.

“Lo sport è lo strumento migliore per l’integrazione, dove non esistono più normodotati o diversamente abili ma artisti ed atleti, ognuno con le sue peculiarità, le sue energie e fragilità, ma tutti con un unico obiettivo da raggiungere – ha commentato l’assessore ai Servizi Sociali D’Angiò – L’idea è quella di costruire, attraverso la vela, una strada che possa essere percorsa dal maggior numero possibile di persone, con le più svariate esperienze di vita alle spalle. Formia è una città solidale con tante realtà e come amministrazione ci proponiamo di innescare questo circolo virtuoso attraverso la conoscenza e la valorizzazione della splendida cornice geografica nella quale sorge. Un sentito grazie al Circolo Nautico Vela Viva ed al Centro Velico Vindicio che stanno svolgendo un ruolo chiave in questo senso”.

Segui Temporeale Quotidiano su Facebook, Twitter e Google+ per essere sempre aggiornato
Google+