Formia / Sosta a pagamento, Cardillo Cupo: “E’ stata una truffa elettorale” (video)

Formia / Sosta a pagamento, Cardillo Cupo: “E’ stata una truffa elettorale” (video)

FORMIA – “Strapperei di nuovo la parte del programma elettorale del sindaco Villa sul futuro della gestione della sosta a pagamento? Certo che lo farei. Quello che è avvenuto in consiglio comunale grida vendetta nei confronti di 40mila cittadini che hanno creduto in una soluzione programmatica e, poi, chi l’ha proposta si è comportato in maniera opposta. E’ stato un inganno e, se mi permette, una truffa elettorale”. E’ un fiume in piena l’avvocato Pasquale Cardillo Cupo, l’ex candidato a sindaco del centro destra alle ultime elezioni amministrative che l’altra sera in consiglio comunale ha esternato, in maniera plateale, il suo disappunto sulla votazione per quanto riguarda la conferma dell’esternalizzazione della sosta a pagamento strappando il foglio del programma del candidato sindaco Paola Villa nella parte in cui proponeva all’elettorato formiano l’affidamento in house del servizio alla Formia rifiuti zero. L’avvocato Cardillo Cupo ha censurato questo ripensamento e le sue riserve le esterna in un’intervista video in cui evidenzia la presa di distanze di uno dei capigruppo di maggioranza, Antonio Capraro, della lista “Formia Vinci”, che ha votato contro la privatizzazione del servizio perché agli elettori “era stato proposto il contrario”.

Cardillo Cupo sottolinea la “coerenza” del giovane consigliere comunale Capraro “che ha avuto il coraggio, di fronte ai diktat di alcuni gruppi di potere, di dire quello che pensa.” Il candidato a sindaco del centrodestra rimprovera alla maggioranza della professoressa Villa di “non aver detto la verità, durante la campagna elettorale, ai cittadini. Se la pubblicizzazione del servizio non convince ora – ha aggiunto l’avvocato Cardillo Cupo – queste remore dovevano esistere anche tre mesi. Non penso che la situazione sia peggiorata o cambiata all’improvviso. E’ questo cameolitismo che ci preoccupa e lo devono sapere i cittadini”. Sul voto dell’esternalizzazione delle strisce blù anche il comportamento amministrativo del partito cui appartiene il consigliere Cardillo Cupo, Forza Italia, ha lasciato non poco a desiderare, un gruppo consiliare che, votando per la pubblicizzazione del servizio, ha tradito il carattere liberista della stessa forza politica.

L’interessato cerca di ridimensionare la portata politica del voto: “Noi nel programma elettorale siamo stati più prudenti, disponibili a verificare una soluzione mista pubblico-privata ma senza inganni….” E nel giorno del secondo anniversario della scomparsa dell’ex sindaco e Senatore Michele Forte, Cardillo Cupo sottolinea la gravità di questo vuoto politico-amministrativo arrivando a rimpiangere l’ultima amministrazione di centrosinistra: “Ho tanto contestato il governo del sindaco Sandro Bartolomeo ma…quasi quasi – conclude Cardillo Cupo nell’intervista – lo sto rimpiangendo. E ho detto tutto”.
Saverio Forte

Intervista a Pasquale Cardillo Cupo

Segui Temporeale Quotidiano su Facebook, Twitter e Google+ per essere sempre aggiornato
Google+