Gaeta / “Delibera falsa”, chieste in consiglio comunale le dimissioni dell’assessora Maltempo – VIDEO

Gaeta / “Delibera falsa”, chieste in consiglio comunale le dimissioni dell’assessora Maltempo – VIDEO

GAETA – Al termine di un lungo j’accuse il consigliere comunale Massimo Magliozzi ha chiesto ieri le dimissioni per “incompatibilità” dell’assessora alla scuola Lucia Maltempo. Magliozzi ha fatto emergere come la delibera sul dimensionamento scolastico presa dalla giunta comunale di Gaeta sia stata redatta in base alla direttiva regionale valevole per quest’anno, mentre doveva esserlo utilizzando la direttiva emessa dalla regione (successivamente alla delibera) il 12 ottobre. Una fretta che ha portato invece il comune ad esprimersi il 29 settembre, con i vecchi parametri. Pertanto Magliozzi ha definito la delibera “falsa”, chiamando in causa anche il segretario generale.

L’intervento dell’ex sindaco è stato preceduto dall’interpellanza presentata dai consiglieri Franco De Angelis ed Emiliano Scinicariello, che hanno chiesto il ritiro della delibera in base alla mancanza assoluta di qualsiasi atto scritto con il quale gli istituti approvino la proposta di accorpamento delle scuole (Liceo Scientifico con Istituto Nautico; Istituto Comprensivo Carducci con Istituto Comprensivo Principe Amedeo) mentre invece risulta che alcune scuole abbiano già posto in essere atti interni contrari.

Peraltro i criteri usati per il dimensionamento “gli stessi che avevano consigliato l’amministrazione Mitrano di lasciare inalterati gli equilibri e le autonomie scolastiche” durante gli anni precedenti, nella presente delibera hanno generato “provvedimenti diametralmente opposti”. Inoltre Scinicariello e De Angelis hanno fatto rilevare come gli istituti Principe Amedeo e Giosué Carducci siano ampiamente autosufficienti, avendo un numero di alunni superiore ai 600 ed avvicinandosi anzi alla media regionale di 900.

Segui Temporeale Quotidiano su Facebook, Twitter e Google+ per essere sempre aggiornato
Google+