Formia / Class Action, gli avvocati chiedono di conferire con il procuratore Luciano D’Emmanuele

Formia / Class Action, gli avvocati chiedono di conferire con il procuratore Luciano D’Emmanuele

FORMIA – Mossa a sorpresa degli avvocati “Class Action contro Acqualatina”. Questa mattina il pool di avvocati che assiste decine di cittadine e cittadini del sud pontino, nel giudizio di Class Action contro il gestore dell’acqua pubblica Acqualatina S.P.A., ha chiesto di poter conferire con il procuratore capo di Cassino Luciano D’Emmanuele al fine di renderlo edotto di fatti e circostanze che potrebbero essere di rilevanza penale nell’ambito di procedimenti già in corso ovvero che potrebbero generarne di nuovi, in relazione a fatti ed omissioni perpetrati a danno dell’utenza in questi anni e culminati, nelle ultime settimane, con la interruzione della fornitura. Restano ora in attesa di conoscere la data in cui potranno essere ricevuti. Il pool è costituito dagli avvocati Massimo Clemente, Vincenzo Fontanarosa, Patrizia Menanno, Orazio Picano, Chiara Samperisi e Annamaria Zarrelli.

Segui Temporeale Quotidiano su Facebook, Twitter e Google+ per essere sempre aggiornato
Google+