Formia / Prevenzione incendi, Idea Domani: “Le nostre richieste sono state ignorate”

Formia / Prevenzione incendi, Idea Domani: “Le nostre richieste sono state ignorate”

FORMIA – “Sono passati quasi due mesi dalla richiesta di Idea Domani a quel che resta dell’Amministrazione Comunale di Formia di prendere posizione contro lo scempio che stavano subendo le nostre montagne e le nostre colline ad opera di folli che stavano mandando in fumo ettari ed ettari di macchia mediterranea, con danni inestimabili per l’ambiente, lo sviluppo ed il turismo del nostro territorio. Ma ancora una volta, l’ennesima, questa non amministrazione cittadina ha dimostrato inadeguatezza mista alla consueta supponenza”. Lo dichiara il capogruppo di Idea Domani, Pasquale Cardillo Cupo.

“Non un’iniziativa a tutela delle montagne -prosegue la nota – non un minimo di prevenzione o di repressione affinché tali contegni criminali avessero a terminare ; montagne, colline ed operatori del settore totalmente abbandonati a loro stessi, in un crescendo di disinteresse ed apatia davvero senza uguali e che ha certamente favorito menti malate a proseguire nella distruzione montana del nostro territorio. Tra lunedì e martedì scorso c’è stato uno dei più grossi incendi nella storia di Formia, dove oltre 200 ettari di macchia mediterranea sono andati in fumo in poche ore.

Sarebbe ora che l’amministrazione comunale si svegliasse da questo inaccettabile torpore ed adottasse a tutela del territorio azioni di contrasto e prevenzione concrete, non potendosi pensare di risolvere il problema sempre e solo facendo ricorso ai vigili del fuoco ed alle associazioni di volontariato che hanno impedito al fuoco di invadere anche le civili abitazioni”.

Segui Temporeale Quotidiano su Facebook, Twitter e Google+ per essere sempre aggiornato
Google+