Fondi / Confcommercio in stretta collaborazione con l’amministrazione comunale

Fondi / Confcommercio in stretta collaborazione con l’amministrazione comunale

FONDI – Si è svolta nella giornata del 19 aprile scorso una riunione convocata dall’amministrazione comunale di fondi con le principali associazioni di categoria rappresentative del settore del commercio dove ha partecipato in rappresentanza della Confcommercio il presidente dell’Ascom territoriale di fondi Enzo Di Lucia.

Enzo Di Lucia
Enzo Di Lucia

Da subito si è instaurata una proficua collaborazione sulle tematiche riguardanti il commercio sia in sede fissa che ambulante, si sono affrontati diversi temi dalla fiera di s. onorato, alla riorganizzazione del mercato domenicale e di quello coperto di via Gioberti ed al futuro mercato di piazza Dei Martiri delle Foibe che andrebbero ad offrire un servizio in una zona fortemente popolata oltre ad offrire un ulteriore opportunità di lavoro agli operatori, anche del mondo agricolo, locali.

“Solo con una visione d’insieme dei vari settori possiamo far decollare la nostra città e la sua economia con scelte strategiche”.

“Il dialogo con l’amministrazione – ha dichiarato Di Lucia – è fondamentale e strategico. la disponibilità riscontrata è totale ed incondizionata anche se sulla rimodulazione delle tariffe previste nel prossimo consiglio comunale rimane forte la preoccupazione in un momento così difficile per le nostre imprese Abbiamo chiesto con forza e decisione di ponderare ogni possibile aumento che non sia strettamente indispensabile”.

Abbiamo chiesto, altresì, come è giusto che sia, in quanto organizzazione più rappresentativa in sede fissa ed ambulante, che le scelte strategiche siano condivise con chi giornalmente combatte con una crisi che non ha precedenti e, quindi, con chi è realmente rappresentativo, anche ai sensi della normativa vigente.

“Voglio ricordare che il pres. della FIVA regionale e provinciale, Roberto Delle Fontane, sta sviluppando una serie di iniziative concordate e in collaborazione con la federazione nazionale ambulanti di informazione e consulenza totalmente gratuite per gli associati e per gli operatori dei mercati, che permetterà di arrivare preparati all’appuntamento di luglio 2017, quando la direttiva europea sulle liberalizzazioni, finora applicata solo in parte, entrerà a pieno regime in Italia”.

“A tal proposito rimaniamo esterrefatti da incontri con sedicenti e costituende associazioni che quotidianamente fanno proclami attribuendosi meriti che non hanno, soprattutto in merito alla dura battaglia che le OO.SS., Confcommercio e Confesercenti in primis, stanno combattendo in prima persona su tutti tavoli di lavoro, regionali e nazionali, per mitigare il più possibile gli effetti deleteri del recepimento della direttiva Bolkestein.

“Nel ricordare – conclude Di Lucia – per quanto attiene il settore del commercio ambulante, che a livello nazionale per la Confcommercio è rappresentato dalla FIVA che riunisce 115 organizzazioni (103 provinciali, 10 circondariali e 2 di settore) coordinate da 15 comitati regionali presso le città capoluogo di regione in rappresentanza di 192.000 imprese, oltre una ampia e vasta rappresentanza provinciale, e che è presente su tutti i tavoli di concertazione, auspichiamo che alla luce del proficuo lavoro intrapreso con l’amministrazione comunale di Fondi, la stessa si dissoci, nelle modalità che riterrà più opportune,  da simili comportamenti che utilizzano autentiche disgrazie per  un unico  obiettivo: non la tutela delle imprese  bensì  campagna di adesione di cui non si capiscono le finalità.”

Segui Temporeale Quotidiano su Facebook, Twitter e Google+ per essere sempre aggiornato
Google+