Cassino ospita per il terzo anno il meeting Cinema&Storia, prima ospite Valentina Lodovini

Cassino ospita per il terzo anno il meeting Cinema&Storia, prima ospite Valentina Lodovini

CASSINO – “È un grande onore ospitare anche quest’anno il Meeting Cinema&Storia. Una manifestazione, giunta alla sua III edizione, dedicata alle scuole che approfondisce le vicende storiche del nostro Paese attraverso i film che hanno reso grande il cinema italiano.”

Valentina Lodovini
Valentina Lodovini

Con queste parole il sindaco, Giuseppe Golini Petrarcone, ha presentato l’edizione 2016 del Meeting ‘Cinema&Storia’ in programma a Cassino per venerdì 15 e sabato 16 aprile. Un progetto a cura di ABC (Arte, Bella e Cultura) e promosso dalla Regione Lazio.

“L’edizione di quest’anno – ha continuato il sindaco – è dedicata alla memoria con un programma che prevede due intense giornate a cavallo tra cinema e cultura, rievocazioni ed esplorazione del paesaggio lungo i luoghi della Memoria bellica. Cassino, per eccellenza luogo simbolo della Memoria, è sicuramente nel Lazio una delle città più accreditate ad ospitare un manifestazione che coinvolge tantissimi giovani provenienti dalle varie scuole dislocate sul territorio regionale. Lo scorso anno protagonista fu Elio Germano con risultati eccezionali in termini di partecipazione.

Anche l’edizione di quest’anno vedrà un volto noto del cinema italiano prendere parte alla manifestazione. Nel corso della prima giornata che si svolgerà venerdì 15 aprile all’interno del Teatro Manzoni gli studenti incontrano l’attrice Valentina Lodovini che ha scelto per l’occasione tre film  legati alla storia del nostro Paese: Paisà di Roberto Rossellini (1946), Vogliamo anche le rose di Alina Marazzi (2007), Il Divo di Paolo Sorrentino (2008).

Si parlerà, a settant’anni dall’introduzione del suffragio universale, il 2 giugno del 1946, del voto alle donne attraverso il racconto per immagini curato dall’Istituto Luce Cinecittà, coadiuvate da una testimonianza video di Luciana Castellina – giornalista, scrittrice e più volte parlamentare – sul tema dei diritti.

Sabato 16 aprile, invece, presso l’Aula Pacis sarà la volta del racconto in presa diretta del giornalista Daniele Mastrogiacomo, inviato di guerra del quotidiano la Repubblica, che incontra i ragazzi delle scuole superiori del Lazio per trattare il tema dei conflitti contemporanei: dalla prima guerra del Golfo all’attacco alle Torri Gemelle fino a ciò che viene definita ‘la guerra in Europa’, come i recenti attentati di Parigi e Bruxelles.

Daniele Mastrogiacomo
Daniele Mastrogiacomo

Oltre a parlare della guerra che si sta combattendo in Siria, anche attraverso le sollecitazioni dei giornalisti Laura Delli Colli e Alessio Porcu (DirettoreTele Universo) che lo accompagnano in questo viaggio. Una manifestazione davvero bella e dall’alto valore educativo per la quale faccio i complimenti ai responsabili di Abc che da anni realizzano questo progetto capace di offrire ai ragazzi delle nostre scuole molti spunti di riflessione attraverso il racconto di pagine di storia che hanno caratterizzato in maniera significativa il nostro Paese.

Il Cinema è uno strumento unico che attraverso le immagini fa conoscere ai giovani la storia, gli eventi, gli sviluppi che hanno contribuito a formare la nostra società, riuscendo nell’impresa di trasformare le pagine della storia in vicende. Cassino, città della Pace per antonomasia, è uno dei luoghi centrali della storia del nostro Paese ed è un onore ospitare per il secondo anno consecutivo un appuntamento che rappresenta un momento di confronto davvero stimolante per tutti noi ed in particolare per le nuove generazioni.”

Nel corso delle due giornate, inoltre, intervengono e saranno presenti Giuseppe Golini Petrarcone (Sindaco della Città di Cassino), Danilo Grossi (Assessore alla Cultura del Comune di Cassino), Daniela Bianchi (Vice Presidente Commissione Cultura e Consigliera della Regione Lazio), Nicola Borrelli (Direttore Generale Cinema del MiBACT), Roberto Cicutto (Presidente e Amministratore Delegato Istituto Luce – Cinecittà), Marino Fardelli, (Vice Presidente Commissione Vigilanza sul pluralismo dell’informazione e Consigliere della Regione Lazio), Cristina Priarone (Direttore generale Roma Lazio Film Commission), Giovanna Pugliese (Coordinatore Progetto ABC) e Luciano Sovena (Presidente Roma Lazio Film Commission).

PROGRAMMA
Venerdì 15 aprile ore 10.00
Teatro Manzoni
(Piazza Diamare)
Apertura
Giovanna Pugliese (Coordinatore Progetto ABC)
Danilo Grossi (Assessore alla Cultura di Cassino)
Luciano Sovena (Presidente Roma Lazio Film Commission)
Saluti Istituzionali
Giuseppe Golini Petrarcone (Sindaco di Cassino)

Il Voto alle donne
Il Voto alle donne raccontato dalle immagini dell’Istituto Luce Cinecittà in occasione del
70° anniversario
Intervista video a Luciana Castellina (giornalista, scrittrice e parlamentare)

Incontro d’autore
Valentina Lodovini
con Fabio Ferzetti (critico cinematografico – Giornate degli Autori) e Laura Delli Colli
(Presidente Giornalisti Cinematografici Italiani)

Per un personale racconto tra il Cinema e la Storia attraverso tre film scelti dall’attrice
Ore 13.30
Rocca Janula
Inaugurata a settembre 2015, la Rocca Janula è una splendida fortezza medievale che fu eretta a
difesa dell’Abbazia di Montecassino e della città di Cassino.
Visita guidata

ore 15.00
Percorso della Battaglia
Il percorso che durante il secondo conflitto mondiale è stato scenario di eventi tragici di guerra che
hanno segnato profondamente la storia del nostro Paese e il cui ingresso si trova nei pressi del
Cimitero polacco.

Ore 17.00
Abbazia di Montecassino
L’Abbazia di Montecassino fu fondata da S. Benedetto intorno all’anno 529 d.c. Distrutta più
volte in passato e sempre ricostruita, fu oggetto di un feroce bombardamento durante la
Seconda Guerra Mondiale che portò all’ennesima distruzione del monastero e alla relativa
perdita di tanti civili che vi si erano rifugiati sperando di trovare la salvezza.

Segui Temporeale Quotidiano su Facebook, Twitter e Google+ per essere sempre aggiornato
Google+