Minturno / Rifiuti, il nuovo capitolato d’appalto inviato alla Centrale Unica di Committenza

Minturno / Rifiuti, il nuovo capitolato d’appalto inviato alla Centrale Unica di Committenza

MINTURNO – Ultimi atti propedeutici per la pubblicazione del nuovo capitolato speciale d’appalto sui rifiuti solidi urbani del Comune di Minturno. Con la determina n.44 del 23 marzo scorso, infatti, il responsabile del servizio tutela ambientale Giuseppe Di Micco ha proceduto alla trasmissione di tutta la documentazione tecnica e amministrativa alla Centrale Unica di Committenza tra i Comune di Formia, Gaeta e Minturno per gli adempimenti successivi alla pubblicazione della gara d’appalto.

Una procedura che si è resa indispensabile visto che il prossimo 31 marzo scadrà la proroga con la ditta EcoCar ed era necessaria anche per bandire la procedura negoziata alla quale invitare 5 aziende del settore al fine di affidare un appalto temporaneo che garantisca il servizio fino al prossimo affidamento di 7 anni.

Solo che, visto il poco tempo rimasto alla fine del mese, sembra proprio che il commissario prefettizio Bruno Strati dovrà procedere con un’ordinanza straordinaria di salute pubblica per far proseguire il servizio alla EcoCar, pur non potendo più prorogarlo, e garantire la copertura per la stagione estiva. Da vedere, quindi, come si procederà in questi ultimi giorni di marzo, non essendo rimasto molto tempo per espletare la procedura negoziata.

Il nuovo capitolato speciale d’appalto prevede il servizio di raccolta, trasporto e conferimento dei rifiuti urbani, raccolta differenziata con il metodo “porta a porta”, servizio di spazzamento stradale e altri servizi accessori, per un importo a base d’asta pari a 32.899.141,20 euro e per la durata di 7 anni (ovvero 4.699.877,31 euro all’anno). Il bando pubblico osserverà il sistema dell’offerta economicamente più vantaggiosa.

Giuseppe Mallozzi

Segui Temporeale Quotidiano su Facebook, Twitter e Google+ per essere sempre aggiornato
Google+