Cassino / Manifesti contro Petrarcone, scatta l’inchiesta. Indagini anche sulla videosorveglianza

Cassino / Manifesti contro Petrarcone, scatta l’inchiesta. Indagini anche sulla videosorveglianza

CASSINO – E’ stata aperta un’inchiesta sulla vicenda dei manifesti anonimi e offensivi contro il sindaco Giuseppe Golini Petrarcone. I carabinieri di Cassino hanno infatti acquisito le immagini dell’impianto di videosorveglianza al fine di risalire agli autori delle affissioni abusive.

Ma in questa indagine si dovrà fare luce anche su un altro aspetto, che ha sempre più i connotati del “giallo”: nelle registrazioni acquisite, infatti, manca uno spezzone di circa due minuti. Un “vuoto” che lascia pensare ad una manomissione. Se davvero stanno così le cose si aprirebbero nuovi scenari nell’inchiesta seguita dai carabinieri agli ordini del Capitano Silvio De Luca. Certo, potrebbe risultare un problema tecnico ma la casualità dell’intervallo è quanto meno sospetta. A presentare la denuncia è stato lo stesso sindaco Petrarcone, oggetto dei manifesti denigratori.

Segui Temporeale Quotidiano su Facebook, Twitter e Google+ per essere sempre aggiornato
Google+