Cassino / Tumore alla Mammella, la clinica ‘Villa Serena’ accoglierà l’Open Day in Senologia

Cassino / Tumore alla Mammella, la clinica ‘Villa Serena’ accoglierà l’Open Day in Senologia

CASSINO – Continuano gli appuntamenti, promossi dal Gruppo Neuromed in collaborazione con ONDA, dedicati alla salute della donna. Venerdì, 4 marzo 2016, la Clinica Villa Serena di Cassino accoglierà l’Open Day in Senologia. Un appuntamento con cui la struttura del frusinate intende approfondire in modo particolare la prevenzione del tumore della mammella. Si tratta di una patologia tra le più diffuse nelle donne. Nella sua strategia di controllo la tempestività della fase diagnostica riveste un ruolo fondamentale.

open-day-prevenzione.-tumore-seno

Quando il tumore viene diagnosticato prima ancora di diventare clinicamente apprezzabile, la probabilità di guarigione si attesta sul 90% dei casi. Per tale ragione se si vuole ridurre l’incidenza del tumore della mammella è importante richiamare l’attenzione delle donne proprio sull’indispensabilità della prevenzione. Infatti, come ci spiega il dottor Luigi Cremone, Responsabile del Centro di Senologia del Gruppo Neuromed – “la prevenzione salva la vita e possiamo guarire completamente le nostre pazienti da un tumore grazie alla diagnosi precoce”.

Il Dottor Cremone, insieme al dottor Valerio Sciascia dello Staff di Senologia Neuromed (o Breast Unit), sarà a disposizione per una visita senologica e per un consulto gratuiti presso Villa Serena, in Corso della Repubblica – Cassino, dalle ore 10:00 alle ore 16:00. “L’Open Day rappresenta un appuntamento informativo e di prevenzione rilevante sia per le pazienti che per lo specialista. – continua il dottor Cremone – Una corretta informazione sulle buone pratiche di prevenzione e sulla patologia in generale deve essere fornita a tutte le donne incondizionatamente e gratuitamente da ogni struttura. Con tali incontri, poi, lo specialista riesce ad adempiere al suo ruolo, promuovendo altresì quel rapporto di fiducia che deve intercorrere tra medico e paziente”.

Segui Temporeale Quotidiano su Facebook, Twitter e Google+ per essere sempre aggiornato
Google+