Fondi / L’oculista Carlo Carlevale si aggiudica il premio “Persona dell’anno 2015”

Fondi / L’oculista Carlo Carlevale si aggiudica il premio “Persona dell’anno 2015”

FONDI – Con quasi mille voti raccolti in due settimane Carlo Carlevale si aggiudica il Premio persona dell’anno 2015. Carlevale, medico oculista dal profilo internazionale, si è distinto nel 2015 per la creazione di una protesi oculare innovativa, presentata con successo in occasione del Congresso Nazionale di Oftalmologia.

Carlo Carlevale
Carlo Carlevale

La vittoria è stata resa nota ieri pomeriggio durante un’intensa cerimonia organizzata dalla Pro Loco Fondi presso il Castello Baronale. E’ stato il vicesindaco Beniamino Maschietto ad incoronare il dottor Carlevale. L’evento è trascorso con la conduzione del presidente della Pro Loco Gaetano Orticelli tra l’animazione del gruppo folklorico Città di Fondi, un interessante dibattito sulla fondanità tra il medico Fabio Liguori e l’avvocato Virginio Palazzo e una degustazione di pomodoro Torpedino. La terza edizione del premio è stata sponsorizzata dalla Banca Popolare di Fond e patrocinata dal Comune e dalla XXII Comunità Montana.

beniamino maschietto
Beniamino Maschietto

Tornando ai meriti di Carlevale, scelto dai cittadini con un consenso plebiscitario, ricordiamo che è una vera e propria eccellenza in campo sanitario: dal 2001 è responsabile del reparto di oculistica convenzionata del Karol Wojtyla Hospital di Roma, dove esegue circa duemila interventi l’anno, con bassissimi livelli di complicazioni, contribuendo sensibilmente alla riduzione delle liste di attesa di vari nosocomi di Roma e della provincia pontina.

Il 2015 è stato l’anno della sopraccitata lente intraoculare, inventata, disegnata e fatta produrre dall’oculista fondano, viene impiantata con metodica nuova a livello mondiale e dallo stesso è stata presentata per la prima volta a Londra circa un anno fa, in occasione del Congresso europeo della chirurgia refrattiva e della cataratta.

Segui Temporeale Quotidiano su Facebook, Twitter e Google+ per essere sempre aggiornato
Google+