Formia / Omicidio Piccolino, proclamati due giorni di lutto cittadino

Formia / Omicidio Piccolino, proclamati due giorni di lutto cittadino

FORMIA – A seguito del barbaro omicidio dell’avvocato Mario Piccolino, il Sindaco di Formia Sandro Bartolomeo ha emanato l’ordinanza n. 30/2015 con la quale ha proclamato il lutto cittadino per i giorni 2 e 3 di giugno.

grazie mario picccolinoNello specifico, l’ordinanza firmata dal primo cittadino dispone:

1) di rinviare tutte le manifestazioni civili della festività patronale di Sant’Erasmo a data da destinarsi. Il programma si svolgerà quindi esclusivamente per la parte religiosa e le luminarie della città resteranno accese solo per il passaggio della processione;

2) il divieto, per l’intera durata dei funerali che avranno luogo il 03 giugno 2015, nelle vie e nelle piazze del luogo di svolgimento della cerimonia funebre, di tutte delle attività ludiche e ricreative ed ogni altro comportamento che contrasti con il carattere luttuoso della cerimonia o con il decoro urbano.

3) l’esposizione delle bandiere a mezz’asta nelle sedi comunali per i giorni 02 e 03 giugno 2015.

 

Di seguito il testo completo dell’ordinanza.

ORDINANZA n.  30 del 30 maggio 2015

OGGETTO: Proclamazione lutto cittadino in concomitanza con la morte e celebrazione del funerale di Mario Piccolino.

IL SINDACO

Considerato che, il giorno 29 maggio 2015, è venuto a mancare il nostro caro  concittadino Avv. Mario Piccolino, vittima di un orrendo ed efferato omicidio presso la propria  abitazione/studio;

Dato atto che in data 30 maggio 2015 nella Casa Comunale si è svolto il Consiglio Comunale aperto nel quale tutte le Forze politiche presenti ad unanimità hanno condannato con fermezza il grave tragico evento delittuoso e assentito alla proposta del Sindaco al rinvio delle festività civili programmate per i giorni 01 e 02 giugno 2015 in onore del Santo Patrono della Città, Sant’Erasmo;

Ritenuto opportuno e doveroso, facendosi portavoce del comune e diffuso sentimento della cittadinanza, proclamare il lutto cittadino, in segno di profondo rispetto e di partecipazione al tragico evento che la Città di Formia sta vivendo in questi giorni, anche al fine di consentirne iniziative di riflessione;

ORDINA

LA PROCLAMAZIONE DEL LUTTO CITTADINO NEI GIORNI 02 E 03 GIUGNO 2015

  • di rinviare tutte le manifestazioni civili della festività patronale di Sant’Erasmo a data da destinarsi. Il programma si svolgerà quindi esclusivamente per la parte religiosa e le luminarie della città resteranno accese solo per il passaggio della processione;
  • il divieto, per l’intera durata dei funerali che avranno luogo il 03 giugno 2015, nelle vie e nelle piazze del luogo di svolgimento della cerimonia funebre, di tutte delle attività ludiche e ricreative ed ogni altro comportamento che contrasti con il carattere luttuoso della cerimonia o con il decoro urbano.
  • l’esposizione delle bandiere a mezz’asta nelle sedi comunali per i giorni 02 e 03 giugno 2015.

DISPONE

La pubblicazione della presente ordinanza all’Albo pretorio online, sulla pagina web del Comune di Formia  e la sua più ampia comunicazione  a tutta la cittadinanza attraverso i canali informativi comunali e i media locali;

La trasmissione della presente ordinanza, per quanto di competenza, al Prefetto di Latina, al Commissariato di P.S. di Formia, al Comando della Stazione Carabinieri di Formia, al Comando della Guardia di Finanza di Formia, alla Capitaneria di Porto di Formia, al Comando di Polizia Municipale di Formia, al Comitato dei festeggiamenti di Sant’Erasmo.

INVITA

i concittadini, i titolari di attività commerciali, le organizzazioni politiche, sociali e produttive e le Associazioni Sportive, ad esprimere la loro partecipazione al lutto cittadino mediante la sospensione delle attività, in segno di raccoglimento e rispetto durante i funerali.

Dalla Residenza Municipale, lì 30 maggio 2015

 

                             Il Sindaco

F.to  dott. Sandro Bartolomeo

Segui Temporeale Quotidiano su Facebook, Twitter e Google+ per essere sempre aggiornato
Google+