Castelforte / Crisi idrica, il sindaco Cardillo replica alle accuse dell’opposizione

Castelforte / Crisi idrica, il sindaco Cardillo replica alle accuse dell’opposizione

CASTELFORTE – Il sindaco di Castelforte, Giancarlo Cardillo, replica alle accuse dell’opposizione in merito alla crisi idrica. “La Lega castelfortese – dichiara il primo cittadino – non ha perso neanche questa buona occasione per evitare figuracce. Peccato! Ebbene, domenica, per bocca del coordinatore comunale Valerio Ionta, non sono riusciti ad evitare l’ennesimo attacco gratuito al sottoscritto e all’Amministrazione Comunale. Si tratta del segno evidente di una insofferenza che cresce e di una acredine che non sembra avere limiti. Ma per parlare dell’argomento relativo alla improvvisa crisi idrica determinatasi a Suio si sono cimentati in una specie di attacco davvero surreale. Hanno scritto un comunicato nel quale lanciano accuse, senza fondamento, a me, al Comune e ad Acqualatina. Hanno ignorato o fatto finta di non sapere che sono stato presente 24 ore su 24 a monitorare, con i vertici di Acqualatina, l’improvvisa bassa pressione determinatasi nell’area termale e hanno volutamente evitato di riconoscere proprio come, grazie all’azione del sottoscritto, Acqualatina ha messo in atto una forte azione di contrasto alla crisi idrica provvedendo a rialimentare tutti gli impianti di autoclave esistenti presso le strutture termali e non hanno voluto riconoscere che, come si è poi accertato, il disservizio è stato determinato da una improvvisa rottura della condotta principale che alimenta via delle Terme”.

“Il problema principale – continua Cardillo – come abbiamo visto era dovuto alla rottura della condotta idrica. Mentre gli interventi di recupero perdite fisiche sulle condutture, fatte nei mesi scorsi, da Aqualatina insieme all’Amministrazione Comunale, ha portato il superamento di storici problemi di pressione/carenza idrica (chiusure notturne) al centro storico e su tutto il territorio comunale. Problemi che tutti ricordiamo molto bene. La crisi di questi giorni a Suio Terme, invece, è stata determinata da una rottura accidentale. Inoltre la gestione della criticità è stata seguita con costanza e molto bene dal sottoscritto che ha tallonato Acqualatina riuscendo ad ottenere la fornitura di tutti gli impianti di autoclave con le autobotti e la disponibilità di varie cisterne in punti strategici a servizio dei cittadini. Nessuno è rimasto a secco.

Tutto ciò lo sanno bene le persone che abitano nella zona e che hanno avuto la possibilità e la pazienza di seguire passo, passo l’evolversi della situazione. Come al solito l’articolo dei leghisti (fino a quando ci domandiamo, considerata la loro propensione nello stare solo in partiti di governo) castelfortesi è stato l’ennesimo attacco strumentale di un sodalizio politico che vuole solo ed esclusivamente gettare discredito sul buon operato della nostra Amministrazione Comunale che, con grande difficoltà, sta fronteggiando una serie di problematiche importanti per la vita reale delle persone. Questi attacchi fantasiosi lasciano davvero il tempo che trovano e chiariscono ulteriormente quale è la responsabilità di questo gruppetto di denigratori dell’azione politica e amministrativa che la nostra maggioranza sta portando avanti per alleviare i vari problemi emergenti come, ad esempio, quello dei rifiuti. Anche questo un nodo che non dipende dal nostro Comune ma che tocca la nostra vita reale e quella di tanti altri cittadini di molti altri comuni. Oppure, quello degli incendi, che in questi ultimi giorni hanno interessato anche parte del nostro territorio. Invito, pertanto, chi vuole, davvero, interessarsi della vita politica del paese a farlo con responsabilità e con cognizione di causa evitando di scendere a livelli bassi con questi attacchi ingiustificati ed infondati”.

Segui Temporeale Quotidiano su Facebook, Twitter e Google+ per essere sempre aggiornato
Google+