Basket / Universiadi di Napoli, convocato Andrea Longobardi nel roster azzurro

Basket / Universiadi di Napoli, convocato Andrea Longobardi nel roster azzurro

SUD PONTINO – La pallacanestro della provincia di Latina e, in particolare, del sud-pontino è adeguatamente rappresentata alla 30° edizione delle Universiadi che stanno per prendere il via a Napoli ed in Campania. Il commissario tecnico della nazionale italiana Andrea Paccariè, definendo la rosa per il torneo che si disputerà dal 4 all’11 luglio tra il PalaBarbuto di Napoli, il PalaDelMauro di Avellino, il PalaJacazzi di Aversa e PalaCercola di Cercola a Napoli, ha ufficializzato nel roster azzurro il nome di Andrea Longobardi che ai Giochi mondiali universitari rappresenterà, di fatto, tre città del Golfo: Gaeta dov’è nato nel 1994, Formia località in cui risiede e Scauri nella cui squadra di basket partecipante all’ultimo campionato di serie B ha vinto, a trent’anni di distanza dalle gesta di Antonio Riscolo, la classifica dei cannonieri.

La convocazione per Andrea nell’Italia alle Universiadi napoletane costituisce il giusto riconoscimento al termine di un’annata che l’ha visto primeggiare, oltre che nella classifica dei realizzatori, quale miglior giocatore del campionato cadetto per valutazione complessiva. Longobardi, ala grande in campo – come detto – è nato anagraficamente all’ospedale “Monsignor Luigi Di Liegro” di Gaeta ma è formiano purosangue. Cestisticamente è cresciuto nella Fabiani per essere ceduto all’SMG Latina dove ha fatto la trafila nel settore giovanile. Non si è lasciato sfuggire la grande occasione della Serie B che ha avuto in Puglia, a Molfetta (2013/14), dove l’allenatore Giovanni Gesmund, apprezzandone le qualità, lo inserì nel quintetto base. Nello stesso anno la prima apparizione a Scauri, in doppio tesseramento, dove disputò i play-off dando un significativo contributo alla promozione in Serie C1. Quindi le esperienze all’Orzibasket Milano (2014/15), a Rieti in Serie A2 (2015/16), quindi a Firenze (2016/17), per tornare a Scauri lo scorso anno, dove con Dante Richotti e Davide Serino ha formato l’ossatura di giocatori senior che ha permesso al Basket Scauri di arrivare ottavo e accedere ai play off. Quest’anno è avvenuta la definitiva esplosione e la conferma del suo immenso talento, che lo ha reso – ricorda Cesare Crova, la bibbia vivente del Basket Scauri – il protagonista della stagione dei “delfini” dove è andato 28 volte su 30 (19 consecutive) in doppia cifra, con il picco dei 34 punti e 39 di valutazione contro Caserta. Per Longobardi parlano le cifre: migliore realizzatore con 635 punti (21,2 di media), precedendo Simone Centanni della Luciano Mosconi Ancona (583) e Stefano Laudoni della Lissone Interni Barnareggio (512); migliore giocatore per valutazione con 698 punti (23,3 di media), davanti a Giorgio Piunti della Super Flavor Milano (613) e Samuele Moretti di Montecatini (565); quello che ha subito più falli 219 (7,3 di media) ed è stato più impiegato con 1090 minuti (36, 3 di media).”

Per quanto mi riguarda, onestamente non immaginavo tutto questo, per me è stata una sorpresa. Diciamo che non avrei mai pensato di arrivare tra i primi di tutti i gironi, addirittura il primo assoluto non lo avrei mai sognato – ha detto Longobardi – É stato per me un onore aver portato il nome di Scauri dopo molti anni ai vertici delle classifiche individuali della Serie B; non nego che non sia stato affatto semplice mantenere queste medie. Ma alla fine grazie ai compagni di squadra e allo staff tecnico, sono riuscito a mantenere questo “primato” che per me, dopo tanti anni di sacrifici, è una grande soddisfazione. Così, dopo trent’anni, dalla stagione 1987/88, un altro giocatore del Basket Scauri è salito sul gradino più alto dei realizzatori della Serie B. Prima di lui – come detto – Antonio Riscolo, uno dei migliori tiratori che abbiano calcato i parquet italiani, che vinse la classifica con 816 punti in 30 gare alla media di 27,2 punti. Oggi Antonio insegna Scienze motorie presso l’Istituto Alberghiero “Celletti” di Formia e fa parte della Nazionale Italiana Over 55, che in estate giocherà i mondiali in Finlandia. Con la convocazione nella nazionale italiana ai nastri di partenza per le Universiadi di Napoli Andrea Longobardi può entrare a far parte nella storia del Basket Scauri unitamente a tanti “monumenti” come il compianto Luigi Ranieri, Giorgio Colarullo, Armando Scalzone, Tonino Di Lella, Giovanni Biondi, Fabio Molinari, Roberto Samoggia. La convocazione nella nazionale Italiana allestita per le Universiadi di sicuro permetteranno a Longobardi di avere mercato subito la conclusione dei Giochi mondiali universitari. Ne è convinto Gianni Di Rocco, coach del neo promosso Formia Meta Basketball in serie B: “Coach Paccariè ha convocato diversi elementi militanti nel nostro campionato di serie A/1 ma anche studenti universitari qui in Italia o negli Stati Uniti. Longobardi, un talento indiscutibile, del nostro movimento, avrà modo e occasione per guadagnare minutaggio in una manifestazione di rilevanza mondiale”.

Gli azzurri faranno il loro esordio all’Universiade il 4 luglio, ore 20, con il Canada, al PaladelMauro. Il giorno successivo ci sarà la palla a due contro la Norvegia, al PalaBarbuto, mentre il 6 luglio l’impegno conclusivo della fase a gironi contro la Germania, ancora al PalaBarbuto. Due giorni dopo avrà inizio la seconda fase del torneo, con le finali per il podio che si disputeranno l’11 luglio. La nazionale azzurra si è ritrovata il 10 giugno al centro sportivo dell’Aeronautica Militare di Vigna di Valle, a Roma. Il 29 giugno è avvenuta la selezione dei 12 giocatori che parteciperanno al torneo, con il trasferimento a Caserta, il quartier generale scelto dall’Italia fino al termine della manifestazione. La prima amichevole c’è stata domenica sera al PalaBarbuto, contro la Croazia. Il primo luglio, all’ex Base NATO di Napoli, l’esibizione di lusso con gli Stati Uniti, candidati principali alla conquista della medaglia d’oro.

Saverio Forte

Segui Temporeale Quotidiano su Facebook, Twitter e Google+ per essere sempre aggiornato
Google+