Minturno / Il sindaco Gerardo Stefanelli ospite a “Vista sul Golfo” su Teleuniverso

Minturno / Il sindaco Gerardo Stefanelli ospite a “Vista sul Golfo” su Teleuniverso

MINTURNO – Sarà anche la campagna elettorale europea in corso ma il dibattito politico a Minturno è quanto mai in evoluzione. Lo è dal 31 marzo, giorno del rinnovo del consiglio provinciale che ha dimostrato come il sindaco di Minturno Gerardo Stefanelli sia politicamente sotto assedio. Di questo e di altri temi, mutuati dalla strettissima attualità, si occuperà il nuovo numero di “Vista sul Golfo” la rubrica settimanale di Teleuniverso che, dedicata esclusivamente al sud-pontino, andrà in onda giovedì 25 aprile, alle ore 22.35 circa.

Ospite del conduttore Saverio Forte sarà proprio il sindaco aurunco Stefanelli, chiamato a pronunciarsi e ad anticipare la linea difensiva a fronte della riorganizzazione in corso all’interno del centrodestra nella fase in cui l’amministrazione di centro sinistra al comune di Minturno ha effettuato da qualche settimana il tradizionale giro di boa tagliando la metà del suo mandato consiliare. Stefanelli, politicamente non è un neofita, ha dovuto registrare la costituzione (intorno a Forza Italia) della Federazione dei Moderati di centro da parte dell’ex sindaco Aristide Galasso e del suo avversario al ballottaggio del giugno 2016 Massimo Signore, del ritorno (ufficiale) alla vita politica attiva all’interno della Lega dell’ex consigliere regionale di Forza Romolo Del Balzo e della continua azione di ‘scouting’ dei Fratelli d’Italia che, attraverso il castelfortese d’origine Enrico Tiero, stanno corteggiando esponenti di punta, sul piano amministrativo ed elettorale, come gli ex assessori Elena Conte e Fabio Saltarelli, il consigliere di maggioranza Domenico Riccardelli e finanche uno degli assessori più fidati del sindaco in carica, l’avvocato Mino Bembo. E che fa il primo cittadino? Ha lanciato un appello – che sicuramente rinnoverà negli studi di Teleuniverso – ai “volenterosi” a “dare un mano perché il lavoro da fare è ancora tanto”. La partecipazione del sindaco di Minturno è molto attesa per verificare, sempre sul piano politico, la “portata” ed il peso della sua presenza e militanza nel nuovo Pd Zingarettiano dopo essere stato un referente sul territorio del Golfo e di quello della provincia pontina del Renzismo.

Ma nel futuro amministrativo di Stefanelli c’è sempre il comune o, sulla sfondo, la Regione Lazio in caso di voto anticipato? Sarà un altro quesito a cui dovrà dare risposte il sindaco di Minturno che comunque giorni ha aggiornato la sua agenda amministrativa che, caratterizzata dal doveroso risanamento delle casse comunali, dal positivo avvio del nuovo ciclo dei rifiuti e dal necessario assetto della macchina amministrativa grazie all’apporto dell’assessore Pier Nicandro D’Acunto, fa ora leva su diversi altri argomenti e priorità da perseguire. Tra queste ci sono il concorso di idee per la riqualificazione della sponda destra del Garigliano che, promosso di concerto con l’ordine provinciale degli architetti, prevede anche la realizzazione una darsena interna da 500 posti barca, il recupero urbanistico e funzionale dell’ex stabilimento di laterizi Sieci a Scauri, la realizzazione di un castello multimediale all’interno della storica struttura Baronale di piazza Portanova e finanche la costruzione di una campo da golf in località San Vito, nella frazione collinare di Tufo, “quattro opere per ribaltare Minturno”.

Il sindaco Gerardo Stefanelli sulle politiche comprensoriali farà il punto sulla necessità – così l’ha più volte ribadita – di permettere l’avvicendamento nella governance del distretto socio-sanitario che, grazie al suo determinante sostegno politico ed elettorale, ha trovato nel comune di Gaeta il suo nuovo ente capofila. Questo asse, targato Pd e Forza Italia, porterà a breve la nascita di un consorzio intercomunale per la gestione anche del trasporto pubblico locale? Un fatto è certo: le divergenze attuali con il comune di Formia sono apparentemente incolmabili. Se ne parlerà dopo la conclusione dell’emergenza bomba del 5 maggio. E ancora Stefanelli non trascurerà un’atavica piaga ambientale sul suo territorio, come quella dell’abusivismo edilizio nell’agglomerato “terra di nessuno” di Pantano Arenile, e dovrebbe confermare quanto trapela da giorni: non conferirà – contrariamente a quanto fatto da molti comuni a guida di centrodestra e da quello di Formia – alcun mandato al Consorzio Industriale del sud-pontino per rispondere ad un bando della Provincia per dar vita ad una gestione intercomunale del ciclo dei rifiuti. Anzi, è in corso una trattativa – al momento sotterranea – con il comune di Formia (alla luce delle vicissitudini legate alla vendita del pastificio Paone nell’area industriale di Penitro e della stessa Minturno) perché il Consorzio torni a svolgere le mansioni istituzionali per le quali è nato senza il necessario e doveroso confronto con i comuni aderenti…

“Vista sul Golfo” andrà in onda sui canali 16 e 198 del digitale terrestre in tutto il Lazio, sul canale 89 per quanto riguarda l’Abruzzo, sul canale 617 per il Molise e – come sempre – con un ‘ora di differita su Teleuniverso +1 (canale 661) oltre che in streaming sul sito internet. La replica della puntata di “Vista sul Golfo” è prevista sabato 27 aprile , alle 10,30 circa, di Teleuniverso e nei prossimi giorni sul canale Youtube del gruppo editoriale.

Segui Temporeale Quotidiano su Facebook, Twitter e Google+ per essere sempre aggiornato
Google+