Al workshop sulle nuove tecnologie l’esperienza del Comune di Cassino

Al workshop sulle nuove tecnologie l’esperienza del Comune di Cassino

CASSINO – “Essere qui oggi è il riconoscimento dell’ottimo lavoro che come Amministrazione abbiamo portato avanti per rendere Cassino una città al passo con i tempi in sintonia il concetto di smart – city che caratterizza le più importanti realtà italiane ed europee”.

Danilo Grossi
Danilo Grossi

Queste le parole con cui l’assessore all’informatizzazione del Comune di Cassino, Danilo Grossi, ha aperto il suo intervento questa mattina nel corso del workshop “Nuove tecnologie per nuove interrelazioni e interrogazioni sociali in una società intelligente”, rientrante nel programma della Biennale dello Spazio Pubblico 2015, che si è tenuto ieri mattina presso la Facoltà di Architettura – Roma Tre.

“Oggi molte delle applicazioni legate al concetto di smart city – ha continuato Grossi – riguardano principalmente la qualità dell’ambiente e la mobilità urbana. Anche se c’è da dire che non sono le nuove tecnologie a rendere la struttura urbana più intelligente, ma la possibilità di monitorare e conoscere in tempo reale quello che succede nella città in modo tale da avere la possibilità di usarla meglio e con maggiore intelligenza.

Ed è proprio partendo da questi presupposti che a Cassino abbiamo puntano su una serie di servizi che, oltre ad essere strumento di controllo e monitoraggio del territorio, hanno come obiettivo proprio quello di informare i cittadini ed allo stesso tempo. Mi riferisco ad esempio all’app per smartphone e tablet comunicacity attraverso la quale i cittadini ricevono quotidianamente notizie di varia natura – di carattere culturale, amministrativo, ambientale, manutentivo, istituzionale – che riguardano la città. Ma non solo.

Da tempo abbiamo intrapreso un percorso che vede proprio nelle nuove tecnologie lo strumento per vivere Cassino a 360 gradi. In quest’ottica è stato pensato anche il portale per la segnalazione delle criticità di natura manutentiva attraverso il quale il cittadini con pochi semplici passaggi può far presente la zona in cui è necessario intervenire e seguire l’iter della segnalazione che viene presa in carico dagli uffici comunali per la risoluzione. E ancora la newsletter del Comune di Cassino che viene inviata ogni inizio settimana con tutti quelli che sono gli avvenimenti, gli appuntamenti e le manifestazioni che si svolgono in città nell’arco dei sette giorni seguenti.

Senza dimenticare il servizio whatsapp della Polizia Locale grazie al quale inviando una semplice foto è possibile richiedere l’intervento dei vigili; un servizio molto apprezzato dai cittadini e che finora ha dato ottimi risultati. Insomma anche da questo punto di vista possiamo dire che Cassino è un vero e proprio punto di riferimento e come Amministrazione abbiamo intenzione di continuare su questo percorso che mira a sfruttare tutte le potenzialità delle nuove tecnologie per approcci innovativi all’analisi delle interrelazioni sociali e delle loro interazioni con l’ambiente urbano, alla valorizzazione del patrimonio culturale e più in generale alla ri-configurazione dello spazio pubblico”.

Segui Temporeale Quotidiano su Facebook, Twitter e Google+ per essere sempre aggiornato
Google+