San Felice Circeo / Si allontana per pescare e si pensa ad un incidente in mare, grande paura a Punta Rossa

Attualità Cronaca San Felice Circeo

SAN FELICE CIRCEO  – E’ uscito a praticare pesce sportiva intorno alle 12.30 di ieri, lasciando amici e fidanzata a prendere il sole, in località Punta Rossa, a San Felice Circeo, ma alle 19.40 circa non era ancora rientrata, facendo scattare la richiesta di aiuto alla Guardia Costiera. E’ accaduto ieri. Protagonista un 24enne di Roma per la cui ricerca si sono mobilitati subito due motovedette della Guardia Costiera e si sono tenuti pronti i mezzi della Capitaneria di Porto di Garta e della squadra navale dei Vigili del Fuoco di Gaeta, tutti coordinati dall’Ufficio Circondariale di Teracina.

Ricerche che sono state avviate anche via terra con due pattuglie della Guardia Costiera e dei Carabinieri di San Felice Circeo, prima di scoprire che il giovane stava bene e non era mai stato in una situazione di reale pericolo. Secondo la ricostruzione dell’accaduto nonostante fossero ormai le 21, il giovane voleva ancora continuare a pescare e il rientro è stato anticipato solo grazie all’avvertimento di un altro sub in mare che era stato fermato poco prima dai militari della Guardia Costiera e lo ha messo al corrente delle ricerche in atto. 

 Il giovane è quindi poi riapparso in località Punta Rossa guadagnando autonomamente la riva; dopo le prime informazioni, è stato convocato nella mattinata di domani presso gli uffici della Guardia Costiera di San Felice Circeo per gli ulteriori accertamenti di rito.