Calcio, nasce il Centro formazione Lazio del Basso Lazio-Alto Casertano

Calcio, nasce il Centro formazione Lazio del Basso Lazio-Alto Casertano

SUD PONTINO – E’ nato il centro formazione Lazio del Basso Lazio-Alto Casertano. La notizia è davvero straordinaria perché, finalmente, si offre, a tutti i ragazzi del territorio, una importante e qualificata opportunità di formazione e crescita nell’ambito della disciplina sportiva più amata del mondo: il calcio. Tutto ciò è stato possibile grazie all’incontro di giovani tecnici professionalmente preparati e opportunamente qualificati, di appassionati del mondo calcio, di importanti sponsor locali, degli enti locali (comuni) tutti già contattati e disponibili, di esperti del mondo della medicina, della nutrizione sportiva, di psicologi e fisioterapisti che si sono ritrovati insieme per lanciare una proposta formativa di alto profilo e di grande ambizione in un territorio che merita di ritrovare le coordinate giuste capaci di fare sintesi e unità a favore dei ragazzi.

Certamente l’occasione non potrà sfuggire alle famiglie e ai loro ragazzi che amano e scelgono il calcio come disciplina sportiva di elezione. Saranno loro i veri protagonisti dell’inedito centro formazione Lazio in questo territorio di frontiera. L’obiettivo, che ha già creato ampi consensi è quello di assicurare, attraverso un team dirigenziale e uno staff tecnico davvero significativo, un’opportunità di formazione di alto profilo, unica nel suo genere in questo territorio. Il centro si avvarrà delle disponibilità di varie strutture esistenti nei comuni di Castelforte, Santi Cosma e Damiano e Sessa Aurunca/San Castrese e coinvolgerà i due ambiti del Settore Puro e del Settore Agonistico. In questi giorni sono già state aperte le iscrizioni che, grazie all’interesse di qualificati e rinomati sponsor locali, offriranno un’ampia e articolata selezione di servizi e di materiali davvero unica a costi limitatissimi comunque in linea con i livelli fin qui da sempre presenti nel settore.

A raccogliere questa sfida, che mette al centro il bene dei ragazzi e la loro formazione ci saranno il Prof. Gianni Rando e i mister Alberto Andreoli e Francesco Vozzolo. Il ruolo di direttore sportivo è stato affidato a Nino Prassino, stimato e grande conoscitore del mondo del calcio, soprattutto Campano. Il Centro di formazione Lazio vuole essere, quindi, una scuola di alta formazione ma con caratteristiche di accesso davvero popolari. Tutto questo, perché, mai come in questo momento, deve essere assicurata la massima partecipazione attiva dei ragazzi tutti chiamati a costruirsi come persone e come atleti. Nello staff tecnico ci saranno il medico dott. Nicola Pagano, la nutrizionista sportiva dott.ssa Lucia Testa, la psicologa dottoressa Anita Rosato, un massofisioterapista Giulio Ciorra tutti giovani e preparati specialisti nei loro settori e diversi istruttori qualificati UEFA B mentre come preparatore dei portieri è stato chiamato il professor Maurizio D’Anzilio.

Già nel corso di questa settimana verranno rese note ulteriori importanti novità mentre la presentazione ufficiale con la presenza dei dirigenti della Societa’ sporta-Lazio è prevista entro il 15 agosto data entro la quale l’intero quadro societario sarà ultimato. Nel frattempo già diverse famiglie hanno iscritto i loro ragazzi e altri si accingono a farlo proprio in virtù della qualificata offerta che, di fatto, non ha paragoni nel basso Lazio e nell’Alto Casertano.

Saverio Forte

Usa Facebook per lasciare un commento

commenti

Segui Temporeale Quotidiano su Facebook, Twitter e Google+ per essere sempre aggiornato
Google+