Crisi idrica, i sindaci di Gaeta e Minturno emettono ordinanza per limitare uso dell’acqua

Crisi idrica, i sindaci di Gaeta e Minturno emettono ordinanza per limitare uso dell’acqua

SUD PONTINO – “L’uso indiscriminato della risorsa idrica comporterebbe un grave depauperamento degli acquiferi e una non corretta e uniforme distribuzione dell’acqua, per cui si rende doveroso e urgente intervenire in merito, al fine di garantire a tutta la cittadinanza la fornitura di acqua”. Sono queste le ragioni per cui i sindaci di Gaeta e Minturno, Cosmo Mitrano e Gerardo Stefanelli, hanno emesso un’ordinanza che vieta l’utilizzo dell’acqua per usi diversi da quelli stabiliti nel relativo contratto di fornitura e per il riempimento delle piscine. Anzi, il provvedimento vieta anche di attingere acqua per irrigare orti, giardini, lavare strade, selciati e qualsiasi altro utilizzo non strettamente riconducibile all’uso personale. Infine, vieta di prelevare acqua da fontane pubbliche per usi non diretti e immediati, per riempire cisterne e botti, per rifornire locali privati mediante l’utilizzo di tubi di gomma ecc. Le sanzioni amministrative sono comprese tra 25 e 500 euro, mentre i vigili urbani controlleranno il rispetto dell’ordinanza.

 

Usa Facebook per lasciare un commento

commenti

Segui Temporeale Quotidiano su Facebook, Twitter e Google+ per essere sempre aggiornato
Google+