Coronavirus, altri due decessi in provincia di Latina: si sale a 10 morti

Coronavirus, altri due decessi in provincia di Latina: si sale a 10 morti

LATINA – Altri due decessi si sono registrati nella notte all’Ospedale “Santa Maria Goretti” di Latina per il Covid-19. La prima vittima è un uomo di Fondi di 70 anni, collegato con la famosa festa del carnevale degli anziani. La seconda è anche il primo decesso nel capoluogo: è un uomo di 54 anni, riconducibile ai contagi all’Inps. Il totale delle morti per il coronavirus sale a dieci in provincia.

Il primo morto del capoluogo pontino è un dirigente dell’Istituto di previdenza, lavorava nella sede di Latina, a quanto risulta a stretto contatto con la prima dipendente Inps risultata positiva al test sul Covid-19. Era stato messo subito in isolamento domiciliare, ma nel giro di alcuni giorni si era ammalato e solo negli ultimi giorni era stato ricoverato al Santa Maria Goretti nel reparto di Malattie Infettive. Ieri sera le sue condizioni si sono aggravate fino al decesso.

Il quarto decesso avvenuto a Fondi è quello di un uomo di 70 anni. Le sue condizioni si sono aggravate repentinamente nella notte. Era ricoverato nel reparto Malattie Infettive del Goretti e il decorso della malattia non destava preoccupazioni, poi il quadro generale è precipitato improvvisamente fino al decesso. Per questo l’Azienda sanitaria di Latina ha disposto l’autopsia per capire cosa sia accaduto. Il link epidemiologico del settantenne è quello delle attività del centro anziani Domenico Purificato di Fondi.

Salgono così a dieci i morti da Coronavirus in provincia di Latina, mentre i positivi totali sono 183. I morti sono di Fondi (quattro), Sperlonga (due), Lenola, Formia, Minturno e Latina. Nel capoluogo pontino i cluster che preoccupano sono quelli dell’Inps e della Procura.

Segui Temporeale Quotidiano su Facebook, Twitter e Google+ per essere sempre aggiornato
Google+