Formia / “Library Day”, la seconda edizione con Maurizio De Giovanni e Michela Marzano

Formia / “Library Day”, la seconda edizione con Maurizio De Giovanni e Michela Marzano

FORMIA – Dal mattino alla mezzanotte. Letteratura, arte, musica. Nel ricordo di un gigante che non c’è più. Al maestro Andrea Camilleri è dedicata la seconda edizione del “Library day”, la giornata di eventi culturali in programma sabato 9 novembre presso le biblioteche comunali “Ten. Filippo Testa” e “La Casa dei libri”. La manifestazione è promossa dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Formia in collaborazione con il Sistema Bibliotecario “Sud Pontino”.

Il format. Incontri con autori, laboratori, teatro, concerti di musica dal vivo. Dalle 10 del mattino fino al termine della giornata una lunga no-stop di appuntamenti per promuovere le biblioteche cittadine, la lettura e tutte le forme di arte. Tre le strutture coinvolte: la biblioteca “Ten. Filippo Testa” sita in via Vitruvio 7 e le biblioteche per bambini di via Cassio e Rio Fresco.

Il programma. Calendario davvero ricchissimo, assolutamente imperdibile per gli amanti della lettura e non solo. Si parte alle ore 10:00 presso la biblioteca “Ten. Filippo Testa” con “Halloween: dalle origini ai giorni nostri”. L’autore, editore e studioso di mitologia Jason R. Forbus ripercorrerà con l’ausilio di slide e contributi video la storia di questa antica celebrazione religiosa, dalle sue origini come festività celtica all’approdo negli Stati Uniti con i coloni britannici, fino alla sua recente trasformazione nell’evento di cultura popolare diffuso ormai in tutto il mondo occidentale. Chiuderà l’incontro un breve estratto di lettura dal romanzo a tema Halloween “La Rivolta degli Scheletri nell’Armadio”.

Il programma riparte alle ore 15:00, sempre in biblioteca centrale, con “Ricordo che…” il laboratorio di scrittura creativa curato dall’associazione “Fuori quadro” e tenuto dallo scrittore Luca Mercadante. L’autore del romanzo “Presunzione” (Minimum Fax, 2009), menzione speciale al Premio Italo Calvino, e del libro-testimonianza “Nata per te”, uscito nel 2018 per i tipi di Einaudi, terrà un incontro tematico alla scoperta della “memoria di finzione”, strumento indispensabile per affrontare quelle forme della scrittura che confondono il limite tra realtà e finzione come il memoir, l’autofiction o il reportage narrativo e, in genere, per cimentarsi nella scrittura di una storia d’invenzione, di una poesia o di una canzone.

Alle ore 16:00 sarà la volta di Andy Simoniello, storico speaker radiofonico autore del libro “Una vita tra i solchi”, dedicato al mondo della musica. Un’interessante raccolta di curiosità, aneddoti e storie sugli LP acquistati dall’autore negli anni a cavallo tra il 1971 e il 1979, diario umano e musicale di esperienze legate al mondo del vinile.

In contemporanea, alle ore 16:00 la biblioteca “La Casa dei libri” di Rio Fresco ospiterà uno spettacolo di musica e letture con “Arianna Belli & Jonathan Ginolfi”. Il duo di artisti provenienti da Latina proporrà un percorso di approfondimento sulle culture dal mondo fondato sulla musica e sul valore della parola.

Protagonista anche la sezione di via Cassio della biblioteca “La Casa dei libri” con lo spettacolo “Risate in valigia”, promosso dalla compagnia teatrale “La valigia di cartone”. L’appuntamento è per le 16.30. Un concentrato di energia con Roberto D’Alonzo, autore e interprete di uno spettacolo allegro e poetico, adatto a tutte le età.

Pomeriggio e sera: l’appuntamento con i big. Alle 17.30 sale la temperatura del “Library day” perché sul palco allestito nella grande sala della biblioteca “Ten. Filippo Testa” di via Vitruvio salirà lo scrittore Maurizio De Giovanni, uno dei “big” più acclamati del panorama letterario nazionale e internazionale. Scrittore, sceneggiatore, drammaturgo italiano. L’autore della fortunata serie del commissario Ricciardi e dell’ispettore Lojacono che ha ispirato la serie tv “I bastardi di Pizzofalcone”, presenterà il suo ultimo romanzo “Dodici rose a settembre”, edito da Sellerio. Un’occasione per entrare nella “stanza dello scrittore” e ascoltare direttamente dalla voce dell’autore la genesi della sua fortunata produzione.

Alle ore 20:00 De Giovanni passerà il testimone a un’altra grande interprete della letteratura contemporanea italiana: Michela Marzano. Direttamente da Parigi dove vive e insegna all’università “René Descartes”, la filosofa, accademica e saggista italiana presenterà il suo ultimo libro, “Idda”, edito da Einaudi. Un appassionato romanzo sull’identità, la memoria, la potenza delle relazioni nel quale Michela Marzano ci consegna il ritratto indimenticabile di due donne che, pur appartenendo a mondi diversi e lontani, trovano inaspettatamente l’unica nell’altra ciò che avevano perduto.

Segui Temporeale Quotidiano su Facebook, Twitter e Google+ per essere sempre aggiornato
Google+