Formia / Elezioni: Eleonora Zangrillo esprime la sua volontà di candidarsi a sindaco

Formia / Elezioni: Eleonora Zangrillo esprime la sua volontà di candidarsi a sindaco

FORMIA – L’ex vice-sindaco ed ex assessore alle Opere pubbliche della Giunta Bartolomeo, Eleonora Zangrillo, in un comunicato ufficializza la sua volontà di candidarsi a sindaco. “Formia, la città dalle tante risorse, ricchezze e possibilità – dichiara – purtroppo è “annebbiata” dalla mancanza di un modello di sviluppo sostenibile e durevole nel tempo, capace di valorizzare i suoi punti di forza e ricavarne vantaggi in chiave economica e sociale negli anni in cui (pur in un quadro di difficoltà generali) si sarebbero tuttavia manifestate come evidenti, ad occhi attenti e interessati, le linee di sviluppo alle quali il nostro territorio avrebbe dovuto guardare”. Eleonora Zangrillo denuncia, sul piano politico, come lo “lo scontro politico ed il contrasto continuo, la polemica e la delegittimazione dell’avversario (o dello stesso proprio alleato) abbiano affossato possibili apporti, programmi e soluzioni condivise, sulle scelte strategiche e sui progetti importanti, così come sulle piccole cose essenziali, a prescindere dall’appartenenza politica.”

L’attuale quadro politico elettorale è caratterizzato da “forti divisione” ed Eleonora Zangrillo vuole mettersi a disposizione per Formia, come sempre: “Essere a disposizione non necessariamente significa una candidatura a sindaco – osserva – ma significa lavorare per Formia, questa volta, insieme a persone che la pensano davvero allo stesso modo e che abbiamo la capacità di amministrare con lavoro di squadra senza pensare che il contributo dei candidati al consiglio comunale sia fine a se stesso e duri il tempo della campagna elettorale. Il contributo di tutti è fondamentale, le esperienze di tutti sono importanti e la partecipazione di tutti è prioritaria.” E la conclusione è irta d’insidie. Lo ribadisce la stessa ex vice-sindaco: “Non ci sono soluzioni facili, non ci sono ricette semplici ed amministrare i Comuni oggi, con sempre meno risorse a disposizione, è un lavoro duro ed impegnativo. Ci possono essere però uomini e donne che hanno un unico obiettivo: il bene comune”.

Saverio Forte

Segui Temporeale Quotidiano su Facebook, Twitter e Google+ per essere sempre aggiornato
Google+