Santi Cosma e Damiano / Il Made in Italy sbarca in Polonia

Santi Cosma e Damiano / Il Made in Italy sbarca in Polonia

SANTI COSMA E DAMIANO – Il Made in Italy sbarca in Polonia. A rappresentarlo saranno alcuni alunni degli Istituti Comprensivi di Castelforte, Esperia e Santi Cosma e Damiano, capofila del progetto finanziato a seguito di un bando del Miur tra i soli cinque prescelti nella Regione Lazio, con riferimento alla Misura C, ossia la realizzazione di eventi all’estero per la valorizzazione del Made in Italy.

La delegazione, sarà guidata dal Dirigente Scolastico dell’Istituto Comprensivo di Santi Cosma e Damiano, Prof.ssa Rosalia Marino, dal Sindaco di Coreno Ausonio, Dott. Domenico Corte e dal Vice Sindaco di Santi Cosma e Damiano, nonché Assessore alla Cultura, Vincenzo Petruccelli e dal responsabile di Impresa Insieme, Prof Renato Di Gregorio, partner del progetto.

Nel Palazzo della Cultura di Blonnie, città gemellata con Coreno Ausonio, sarà presentato, domani 17 dicembre, uno spettacolo che porterà le nostre tradizioni natalizie, attraverso canti, immagini, prodotti tipici locale e gastronomici che racconteranno il modo di vivere il Natale nel nostro territorio. Allo spettacolo saranno coinvolte anche le scuole delle città di Blonnie, appunto, Teresin, città gemellata con Santi Cosma e Damiano e Lezno, città gemellata con Castelnuovo Parano.

Ad accogliere la delegazione italiano ci saranno anche i tre sindaci dei centri interessati. Il progetto è stato realizzato grazie alla partecipazione di un gruppo di studenti per ogni scuola guidati da docenti formati attraverso la formazione intervento, e grazie alla collaborazione di alcune associazioni locali che hanno dato il loro fattivo contributo per consentire l’allestimento di questo spettacolo che domani sarà rappresentato a Blonnie. Obiettivo del progetto è ricomporre il legame tra i prodotti dell’agricoltura (arance e limoni di Suio, olive), la produzione enogastronomica (pane, olio, piatti tipici), la produzione culturale (costumi e dialetti, balli e canti), la produzione musicale (organetto), la produzione artigianale (cesti della frazione Ventosa di SS. Cosma e Damiano), la cultura religiosa (i Santi Medici Cosma e Damiano, San Michele Arcangelo, San Benedetto), la cultura dei cammini (Via Francigena, Via Benedicti, Via Micaelica, antiche Vie Romee, percorso della Memoria).

Un filo rosso che abitua i giovani a considerare gli elementi che li circondano come un tutt’uno e non elementi separati. L’allestimento in Polonia è legato ad un protocollo d’intesa, sottoscritto tra i Comuni polacchi ed alcuni Comuni di SER.A..L. e SER.A.F. il 9 settembre del 2013. Propedeuticamente essa viene tradotta sui supporti multimediali realizzati ad hoc per la trasferibilità del prodotto e testato in Italia. L’attività che sarà messa in campo consente di realizzare un “prodotto culturale di valenza territoriale”, e il prodotto più significativo che è quello del processo educativo innovativo che le Scuole sperimentano sul tema del made in Italy.

All’iniziativa hanno partecipato molte aziende e molte associazioni del territorio. Soddisfazione per questo ennesimo risultato positivo è stata espressa dall’Assessore alla Cultura del Comune di Santi Cosma e Damiano che è anche Presidente dell’Associazione Se.ral (Associazione Servizi Associati dei Comuni della Provincia di Latina), il quale ha voluto evidenziare come ancora una volta il lavoro fatto in sinergia da tutte le forze del territorio e, con la collaborazione e la partecipazione di tutti gli enti che operano sul comprensorio si possono raggiungere risultati molto importanti.

Il Presidente Petruccelli poi ha voluto fare i complementi alla Prof.ssa Rosalia Marino, Dirigente Scolastica dell’Istituto Comprensivo Guido Rossi, capofila del progetto, per il risultato ottenuto e, soprattutto, e l’organizzazione messa in campo nonché la capacità di coordinamento con gli altri istituti e Impresa Insieme, partner del progetto”. Grande attesa, quindi, per l’appuntamento in Polonia.

Segui Temporeale Quotidiano su Facebook, Twitter e Google+ per essere sempre aggiornato
Google+