Formia / Il centro commerciale naturale contrario alla manovra di bilancio ed all’isola pedonale

Formia / Il centro commerciale naturale contrario alla manovra di bilancio ed all’isola pedonale

FORMIA – Il Centro commerciale naturale “Le due torri” raccoglie la protesta dell’Ascom Formia contro la variazione della destinazione dei fondi comunali dedicati alle attività produttive e dice no all’isola pedonale, almeno per il periodo natalizio. “Apprendiamo con rammarico – si legge in una nota – che la maggioranza che governa questa città,anziché investire maggiormente sull’economia cittadina,addirittura sottrae somme già destinate in bilancio alle piccole e medie imprese per spostarle verso rappresentazioni culturali , che seppur importanti,non costituiscono voci di Pil e non aiutano l’occupazione.
Sentiamo in città vicine ,per esempio Gaeta e Fondi, una presa di posizione netta da parte dei Sindaci a sostegno delle associazioni di categoria,a Formia, invece, esattamente il contrario.
Supportiamo e ci uniamo alle rimostranze della Confcommercio di Formia verso un utilizzo non programmato dei fondi comunali.
Cogliamo anche l’occasione per chiedere con forza che,almeno per il periodo delle festività natalizie, venga sospesa l’isola pedonale.Un’isola effettuata con queste modalità penalizza le attività economiche del centro cittadino che sono aperte anche la domenica,incluse tutte le attività di somministrazione come i bar.
Non siamo contro l’isola pedonale tanto e’ vero che proponemmo di effettuarla tutte le sere d’estate ma,come tante altre proposte,anche questa e’ rimasta sulle scrivanie di qualcuno senza confronto e senza risposta”.

Segui Temporeale Quotidiano su Facebook, Twitter e Google+ per essere sempre aggiornato
Google+