Pallamano / Grande vittoria per le ragazze dell’HC Fondi Handball

Pallamano / Grande vittoria per le ragazze dell’HC Fondi Handball

FONDI – Escono vittoriose dalla seconda giornata del campionato di 2a divisione femminile le ragazze dell’HC Banca Popolare di Fondi, che nel pomeriggio di domenica hanno sconfitto, contro ogni pronostico, la favorita Meta 2 di Badolato tra le mura di casa con il punteggio di 24-20.

Le atlete di mister Manojlovic, nonostante alcuni errori tecnici dovuti alla giovane età, hanno mostrato ancora una volta di essere all’altezza del campionato in corso, con un notevole gioco di squadra ed ottime soluzioni individuali. Insomma una buona base per raggiungere in futuro degli obiettivi importanti.

Passando alla gara, dopo il vantaggio iniziale con la rete del terzino destro Notarianni, le padrone di casa erano costrette a subire la reazione delle calabresi, che operavano un parziale di 5-0 con la rumena Negoi sugli scudi: al 10° il risultato era quindi di 1-5, con le fondane subito costrette ad inseguire. Il punteggio non rispecchiava il reale andamento della gara e Manojlovic si vedeva costretto a chiamare il time out per spronare le proprie atlete a non mollare ma a continuare con determinazione.

Nei minuti successivi le rossoblù iniziavano a raccogliere i frutti della loro applicazione e accorciavano sempre di più le distanze dal Meta 2: merito di un ottimo gioco di squadra che consentiva a tutte le giocatrici in campo di andare a segno. Le padrone di casa coronavano la loro lenta rimonta agguantando il pareggio sul 12-12 pochi istanti prima della fine del primo tempo.

Nella ripresa erano ancora le atlete ospiti, guidate dall’esperta Suada Sejmenovic, a portarsi avanti (12-13), ma le rossoblù mostravano di avere una marcia in più rispetto alle avversarie. Con una difesa individuale sulla forte Negoi, che fino a quel momento poteva vantare ben 5 reti, conquistavano il primo vantaggio della gara sul 14-13.

Il match proseguiva punto a punto, con le giallorosse calabresi che non volevano darla vinta alle fondane, ma a circa 10’ dalla fine le padrone di casa mettevano il turbo e con due mini-break consecutivi staccavano la squadra ospite chiudendo la partita con il risultato di 24-20, tra gli applausi del numeroso pubblico che per tutti i 60’ ha tifato con entusiasmo. Top scorers della gara le fondane D’Ambrosio e Manojlovic con 7 reti a testa ed il terzino avversario Negoi con 9 marcature.

Questa l’analisi della gara di mister Manojlovic: “Il primo tempo non è andato benissimo, i molti errori non ci hanno permesso di mettere a frutto il nostro gioco, ma questo probabilmente è dovuto alla giovane età delle ragazze e all’emozione di esibirsi per la prima volta davanti al pubblico di casa. Nel secondo tempo le cose sono andate meglio perché le ragazze erano più calme, hanno stemperato le emozioni e seguito meglio gli schemi.

La partita era tirata e sono contento che negli ultimi 10’ le ragazze abbiano tirato fuori il carattere chiudendo con quattro goal di scarto”. Sulle sue aspettative della vigilia Manojlovic è molto sincero: “In verità mi aspettavo una sconfitta perché il Meta 2 è una squadra molto più esperta, con un portiere di livello ed un’allenatrice come Suada Sejmenovic che ha vinto molti titoli; in confronto io ho una rosa con un’età media di 16-17 anni”.

Il tecnico fondano spiega così la vittoria delle sue ragazze: “Abbiamo messo in difficoltà le avversarie con la seconda fase ed un ritmo alto. La differenza l’ha fatta il nostro gioco di squadra: mentre le nostre soluzioni offensive eravamo ben distribuite, coprendo l’intero arco dall’ala sinistra all’ala destra, le atlete del Meta 2 nel momento in cui abbiamo marcato individualmente Ama Negoi hanno perso un punto di riferimento, essendo il gioco incentrato tutto su di lei”.

I risultati delle prime due giornate non illudono l’esperto tecnico rossoblù: “Per me le favorite alla vittoria del girone restano Meta 2, Pontinia e Messina. Noi siamo molto giovani, dobbiamo crescere e per far ciò ci vuole tanto tempo. Complimenti al Meta 2 per la sportività, perché la partita è stata dura ma corretta, aspettiamo la rivincita in Calabria”.

A Manojlovic fa eco il vice capitano delle fondane Cecilia D’Ambrosio: “Prima della partita eravamo molto tese, sapevamo che sarebbe stata una partita molto dura e che ce la saremmo giocata fino alla fine. Appena finita la partita quasi non credevamo nemmeno noi al risultato, e nello spogliatoio ci sono stati abbracci e urla di liberazione. La squadra ha affrontato la partita con tanta tensione ma molta determinazione: questo grazie anche al mister che ci ha tenute su moralmente fino alla fine. E grazie anche al sostegno dei tifosi che erano in molti e noi non ce l’aspettavamo!”

Prossimo appuntamento per le ragazze dell’HC Banca Popolare di Fondi domenica 11 dicembre in quel di Salerno. Intanto possono godersi il primato solitario nella classifica del girone D del campionato di 2a Divisione.

Segui Temporeale Quotidiano su Facebook, Twitter e Google+ per essere sempre aggiornato
Google+