Cassino / Teatro Manzoni, riapre la Scuola di Attori del Cut per la nuova stagione artistica con tante novità

Cassino / Teatro Manzoni, riapre la Scuola di Attori del Cut per la nuova stagione artistica con tante novità

CASSINO – Riprende la stagione artistica del Teatro Manzoni di Cassino con un cartellone ricco di eventi e appuntamenti imperdibili per l’intera programmazione 2015/2016. L’inaugurazione avverrà lunedì 21 settembre alle ore 18,00 presso il Teatro in piazza Diamare, incontro in cui verrà presentata in maniera dettagliata e approfondita la cartellonistica completa relativa sia alla stagione di prosa, che prevede ben 11 spettacoli, che a quella di lirica: tante le novità, i grandi artisti, gli spettacoli dall’ampio respiro culturale.

Anche il Centro Universitario Teatrale di Cassino, diretto da Giorgio Mennoia, introdurrà il nuovo anno accademico ormai alle porte con la presentazione del corpo docente e dei numerosi corsi attivi dal prossimo mese di ottobre.

Si prospetta, così, un anno intenso ed estremamente vivo per la stagione artistica cassinate grazie al contributo dei più grandi interpreti del panorama italiano chiamati ad esibirsi al Manzoni con opere che risuoneranno nei principali teatri della penisola durante tutta l’imminente stagione 2015/2016, grazie ai direttori artistici che con accuratezza e determinazione hanno scelto spettacoli e professionisti da portare in scena a Cassino, e grazie alla Scuola di Attori del Cut che, ormai da anni, coinvolge l’intera comunità avvicinandola al mondo della arti sceniche e offrendo formazione e rappresentazioni frutto di grande lavoro e passione.

Anche la Scuola di Danza del Manzoni torna con nuove proposte e attività di forte interesse: corsi di danza classica, moderna e contemporanea, hip hop, danza del ventre, tip tap e tango, e, ancora, danza aerea, danze popolari, canto e pilates, e, novità dell’anno, espressione corporea con Lorenzo Branchetti. La direzione artistica della scuola sarà affidata nuovamente Franco Miseria, noto coreografo televisivo, ed Erminia Veglia, laureata all’Accademia Nazionale di Danza di Roma.

Proprio da qui arriveranno nel corso della stagione, fino a giugno 2016, vari docenti di fama nazionale e internazionale che proporranno stage e seminari rivolti a tutti gli allievi. È previsto, inoltre, il ritorno di eccellenti coreografi e maestri come André De La Roche, Bill Goodson e Julian Moss, e dei primi ballerini del Teatro Colón di Buenos Aires. Un grande appuntamento prenatalizio regalerà magia, musica e spettacolo: il 23 dicembre, infatti, il teatro accoglierà il Balletto di Mosca in scena con la favola di “Cenerentola”.

Sono già aperte le iscrizioni non solo per promettenti ballerine e ballerini nell’anno accademico 2015/2016, ma anche per gli aspiranti attori e attrici cui il Centro Universitario Teatrale di Cassino propone una ricca offerta didattica, con corsi professionali per adulti e giovani. Gli iscritti potranno scegliere tra lezioni di recitazione teatrale, cinematografica, televisiva e per musical, e ancora canto scenico, comunicazione verbale, dizione e fonazione. In cattedra torneranno docenti quali Giorgio Mennoia, Antonio Lauritano, Edoardo Siravo e Gabriele Sangrigoli, cui si aggiungerà Gianluca Merolli.

Riparte, inoltre, dopo il successo della scorsa edizione, il corso di Burlesque affidato a Leda Panaccione, mentre le novità dell’anno saranno il corso di fotografia di scena, gestito da Annibale Di Cuffa, e quello di salsa cubana e portoricana di Loredana Avolio. Non mancheranno, al solito, i corsi di recitazione per i bambini.

Oltre alle ricche programmazioni offerte nelle diverse discipline artistiche, si è pensato a rendere il Teatro più godibile per il pubblico anche con lavori importanti di ristrutturazione, come ha spiegato il presidente del Manzoni Fabio Alescio. Tali interventi interesseranno il ripristino del tetto, al fine di eliminare il grave problema delle infiltrazioni, e il lavoro di insonorizzazione della sala.

Per il 16 novembre, data ufficiale di avvio della stagione di prosa, tutti gli interventi di manutenzione saranno ultimati e permetteranno alla platea di godere al massimo delle rappresentazioni, dei film, dei balletti e degli eventi proposti, consentendo così al Teatro di riaprire i battenti con un abito nuovo. Quest’anno, inoltre, si è pensato di creare abbonamenti di diverse fasce, dalla tessera top ai mini-abbonamenti, tali da consentire a tutti senza difficoltà economiche l’accesso al Manzoni e agli spettacoli in programmazione.

Segui Temporeale Quotidiano su Facebook, Twitter e Google+ per essere sempre aggiornato
Google+