Gaeta ricorda il grande portiere Felice Pulici

Gaeta ricorda il grande portiere Felice Pulici

GAETA – L’opera e la figura di un grande portiere e, soprattutto, di un uomo infinitamente buono. Aveva solo un grande difetto, essere laziale al 101%. “Pulici racconta Pulici” è stato il leit motiv di un amarcord che l’attivo Lazio Club “Paolo Di Perna” ha voluto organizzare nei giorni scorsi, presso la sala verde dell’Hotel Serapo di Gaeta, in occasione della 24° edizione del Memorial “Paolo Di Perna”, il maresciallo della Guardia di Finanza scomparso tragicamente e prematuramente nel 1994 in seguito ad un incidente stradale.

Il portiere della Lazio del primo scudetto è stato sino allo scorso anno un abitale ospite del Club biancoceleste di Gaeta per rendere omaggio a questo speciale e sfortunato tifoso che ha lasciato un vuoto incolmabile un quarto di secolo fa. E invece quest’anno sono stati due compagni di quel vivace spogliatoio guidato da un altro grande, qual era Tommaso Maestrelli, a ricordare il portiere originario di Sovico, in Brianza, e scomparso lo scorso 18 dicembre a soli 73 anni dopo una vana lotta contro un male incurabile.

Sono stati il capitano della Lazio campione d’Italia 45 anni fa, Pino Wilson e Giampiero Oddi, che, alla presenza della famiglia di Felice Pulici, hanno raccontato, attraverso aneddoti e testimonianze video, le gesta, umane e tecniche, del portiere, e poi futuro dirigente ed avvocato della Lazio, attraverso il qualificato contributo del collega Giampiero Spirito. Per quanto riguarda il tradizionale torneo di calcio a 5 tra i club di Gaeta di Lazio, Inter, Milan e la rappresentativa della Guardia di Finanza, il corpo in cui Paolo Di Perna si era distinto e fatto apprezzare . Per la cronaca ha vinto Il Lazio club. L’avrebbe voluto lui il portiere con la casacca grigia ma con il cuore sempre sorridente, Felice Pulici.

VIDEO

___
PHOTOGALLERY

Questo slideshow richiede JavaScript.

Segui Temporeale Quotidiano su Facebook, Twitter e Google+ per essere sempre aggiornato
Google+