Minturno / Bollette, Confconsumatori organizza 4 incontri formativi nelle parrocchie

Minturno / Bollette, Confconsumatori organizza 4 incontri formativi nelle parrocchie


MINTURNO – La data da segnare sul calendario è il luglio 2020: da quel momento chi non è già entrato nel Mercato Libero (in modo più o meno consapevole…) sarà costretto ad abbandonare il Mercato “Tutelato”, ovvero i cui prezzi non sono liberi ma dettati dall’Autorità Arera. Ogni consumatore avrà su di sé la responsabilità di scegliere un fornitore e un contratto conveniente, idoneo ai suoi consumi. Difficile? Sì, ma Confconsumatori è pronta ad affiancare ed educare i consumatori anche attraverso incontri in programma a Minturno nelle prossime settimane.

L’ITER NORMATIVO – Con il Ddl Concorrenza l’Italia si uniforma al mercato energetico italiano europeo eliminando il Mercato “Tutelato”. Un emendamento al decreto Milleproroghe, ha posticipato a luglio 2020 lo stop definitivo al regime di maggior tutela. Da quella data occorrerà necessariamente passare per forza al Mercato Libero.

LE CHIAMATE COMMERCIALI – La corsa ad accaparrarsi il cliente con telefonate commerciali è già iniziata (ce ne siamo accorti!), anche da parte degli stessi venditori del mercato tutelato che spesso provano ad anticipare – talvolta con pratiche scorrette – il passaggio al mercato libero, per non rischiare di perdere il cliente nel 2020. Il Mercato Libero, però, non va demonizzato: qualche offerta commerciale può risultare in effetti conveniente, ma non bisogna mai agire mossi dalla fretta o dalla pressione di un operatore. Meglio prendere tempo per studiare le proprie bollette e capire di cosa abbiamo bisogno. Negli incontri si parlerà anche di come tutelarsi dalle truffe e per l’occasione interverrà anche un rappresentante della Polizia di Stato.

QUATTRO INCONTRI A MINTURNO – Confconsumatori sta organizzando in più parti di Italia degli incontri formativi gratuiti e aperti a tutti, per informare e aiutare le persone a interpretare la propria bolletta e le varie componenti di costo. Infatti, il costo dell’Energia è solo una delle voci di costo che pesano sulla fattura e alcuni importi non possono variare (ad esempio gli oneri di rete o le imposte). A Minturno le parrocchie del comune che hanno dato disponibilità a ospitare questi incontri nei locali degli oratori sono ben 4: la parrocchia SS.ma Maria Immacolata di Scauri; la parrocchia di S. Pietro Apostolo di Minturno; la parrocchia di S. Biagio di Marina e la parrocchia di S. Albina di Scauri. Per informazioni: 0771.681022 o 349.5000314 o confconsumatorilatina@gmail.com

Segui Temporeale Quotidiano su Facebook, Twitter e Google+ per essere sempre aggiornato
Google+